Altro Musica News

Lo Stato Sociale sbarca a Catania con il nuovo album

lo-stato-sociale-rubati-tutti-gli-strumenti-del-gruppo

I turisti della democrazia si esibiranno nella città etnea il 12 dicembre 2014.

Sembrava impossibile ma ce l’hanno fatta. Dopo aver spinto i fan catanesi a macinare chilometri su chilometri, quest’estate, per assistere ai loro spettacoli live di Alcamo (AG) e Brolo (ME), Lo Stato Sociale torna in Sicilia e lo fa, finalmente, nella città del liotru.

La tappa catanese è degna di nota, in quanto è l’unica data in programma in Sicilia. Dal 2012 , anno di uscita del loro primo album, il successo della band bolognese è stato indiscusso, tanto da girare l’Italia in lungo ed in largo, arrivando a toccare i 200 concerti solamente col primo tour e a ripubblicare, ad un anno dalla prima uscita ed in versione deluxe, “Turisti della Democrazia”, il primo disco appunto.

Il nuovo album dello Stato Sociale si chiama “L’Italia Peggiore” ed è uscito il 2 giugno 2014.

Esso è stato anticipato dal singolo “C’eravamo tanto sbagliati”, uscito ad aprile e piazzatosi immediatamente in testa alla classifica dei più venduti su iTunes. Curiosità che evidenzia quanto il gruppo sia avvezzo ai social network, è il fatto che il titolo del singolo in questione sia  stato deciso di comune accordo con i fan sulla propria pagina facebook.

Le aspettative per il secondo lavoro erano altissime, non solo perché il precedente album era stato tra i più discussi del mondo indie rock italiano, ma anche perché, come canta Caparezza in uno dei suoi maggior successi «Il secondo album è sempre più difficile nella carriera di un artista»: ripetersi è sempre arduo, specialmente nel mondo musicale.

Ma le aspettative sembrano esser state rispettate: i testi nel loro insieme, risultano essere il giusto mix di satira, irriverenza e critica della (e alla) vita quotidiana; le basi sembrano ancora familiari, come nel primo disco, ma più ricercate  rispetto quest’ultimo.

Non resta che attendere con impazienza questi due mesi e prepararci a importanti performance come quelle estive dove luci, colori ed energia l’hanno fatta da padrone!

È previsto un grande spettacolo, insomma, perché “Questo è un grande Paese”! Ci vediamo a dicembre allora e… Catanesi amanti dello Stato Sociale, tirate un sospiro di sollievo: questa volta il concerto sarà dietro l’angolo!