Moda

Sicilia Fashion District: un contenitore di talenti Made in Sicily

imageQuesto Sicilia fashion District, evento moda conclusosi la scorsa domenica, è nato tra le mani di tanti giovani che hanno creduto che qualcosa di nuovo doveva essere fatta nella nostra città. Una produzione vergine ma con tanta voglia d’imparare prendendo il meglio da chiunque volesse offrire qualcosa. Designers freschi di talent e altri dalla genialità oggettiva si sono susseguiti durante l’intera manifestazione che aveva come protagonisti assoluti  la moda e coloro che la sanno fare.

image

L’evento comincia e l’emozione si percepisce già dalle prime sillabe pronunciate dalla presentatrice, nonchè promotrice dell’evento insieme a tutto lo staff di Promobuisness ed Interactivia, Marilena Silla. Mi è sembrato di rivivere quei 7minuti di esposizione della mia tesi di laurea; avevo lo stesso fiatone, come se mi fossi fatta dieci piani di scale a piedi prima di salire a discutere. Senza troppi giri di parole si parte con il primo artista Marco Strano premiato come Best Wedding Designer. Il suo lavoro si presenta da solo con la sua collezione “dalla terra”.

image

(Nei prossimi articoli vi presenterò i designers ad uno ad uno con delle personalissime interviste).

A seguire, viene chiamato sul palco il mio amico, nonchè socio, nonchè grande fotografo Giuseppe de Francesco, responsabile del gruppo fotografi dell’evento, a premiare Agata Patrizia Saccone, ideatrice dell’evento Taomoda, come Best Fashion Woman.

image

Da lì, Agalma Medusae e i suoi gioielli tra pietra lavica e perle. Il video-racconto di Salvo Presti a Project Runway Italia, premiato come Best Fashion Designer e la commozione nel raccontare la sua passione.

image

Inaspettatamente vengo chiamata a premiare un artista che seguo da un po’, un promotore come me dell’abito sartoriale, il Best Houte Couture Fabrizio Minardo.

image

 

Dal fronte di un altro seguitissimo talent sale sul palco Ivan Iurato,arrivato tra i quattro finalist di Masterchef Italia, premiato come Best Food Designer.

image

I vari momenti moda sono stati accompagnati da live show di video projection mapping a cura dei vjs Riccardo Puglisi aka VJ SK4T e Giacomo Barrano. Le modelle sono state rese ancora più belle grazie alle mani maestre dell’ hairdesigner Paolo Sorbello e dalla make up artist Paola Mimishka Bontà.

A chiudere l’evento la performance di Flavia Finicchiaro Flower Designer e  la tanto attesa prima passerella per la collezione di Andrea Gangi per Ibridi. Un esordio da primo della classe!

image

L’intero evento è stato gestito alla perfezione, nonostante alcuni falsi intenditori di moda credessero che fosse solo un’altra inutile sagra di paese, facendosi condizionare dalla location e ricredendosi poi arrivati lì. La serata è stata perfetta, senza alcun tempo morto, senza troppo dialoghi noiosi (sentiti ad altri eventi più prestigiosi con ben 3presentatori al seguito),  insomma, è filato tutto liscio come neanche ce lo auguravamo.

imageSicilia Fashion District, è stata una festa, con tanti protagonisti, tanti amici, tante cose belle da vedere e da mangiare.. Eh si perché Ivan Iurato durante L’after party ci ha regalato in live un risotto orgasmico! Invidiatemi per questo!

I grandi della moda sostengono che debbano essere valorizzati e supportati i giovani talenti ma i supporti e gli aiuti non arrivano mai. Cosi, cari amici, spinti dallo spirito siciliano, continuamo a rimboccarci le maniche, ad esaltare chi le meraviglie le vede e fa, e chi non ha paura di tuffarsi in mari aperti alla ricerca di stimoli ed emozioni.

image

Rimani aggiornato