Altri Atenei Attualità Giurisprudenza Lavoro, stage ed opportunità Università di Catania

Giurisprudenza: in arrivo un rimborso di 400 euro al mese per 3333 praticanti

balance-time-moneyIn arrivo per i praticanti un rimborso mensile di 400 euro. Già a partire da quest’anno i giovani aspiranti avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro siciliani, potranno ricevere un sostegno economico per il primo anno di tirocinio.

Entro fine settembre verrà pubblicato il bando per quella che, all’assessorato alla Formazione, definiscono «Priorità 1» del Piano giovani. Per questa misura l’assessorato stanzierà 12 milioni di euro. I praticanti che aspirano ad accaparrarsi il rimborso spese saranno 3.333, dovranno avere fino a 35 anni non compiuti, essere residenti in Sicilia da almeno 24 mesi, disoccupati da almeno 6 mesi e iscritti nel registro dei praticanti dell’Ordine collegato al percorso di studio. Inoltre per beneficiare dell’indennità di 400 euro non si dovranno avere vincoli di parentela e affinità fino al terzo grado con i professionisti o i soci degli studi dove si svolge il praticantato.

Il rimborso sarà corrisposto al tirocinante in due rate semestrali di 1800 euro ciascuna ed il sostegno economico durerà 12 mesi e coprirà, quindi, solo il primo anno di pratica. Non sarà possibile riuscire a comprendere, almeno per quest’anno, l’intera platea dei praticanti siciliani.

Le domande dovranno essere presentate all’Ordine di riferimento compilando un apposito modulo; gli Ordini trasmetteranno ad Italia Lavoro l’elenco delle domande ricevute e si dovranno impegnare a realizzare anche in forma esclusivamente telematica uno sportello dove i giovani invieranno le istanze.
Il bando verrà pubblicato sulla Gazzetta ufficiale e sul sito di Italia Lavoro,www.italialavoro.it/wps/portal/pianogiovanisicilia.

A proposito dell'autore

Fiorella Manciagli

Fiorella Manciagli laureanda in Giurisprudenza a Catania, appassionata di attualità e politica. Rubrica: Eccellenze Made in UNICT.

Università di Catania