Arte Attualità Musica

Eurovision Song Contest: vince Conchita Wurst, Emma Marrone 21esima

È stato davvero deludente il risultato della cantante Emma Marrone all’Eurovision Song Contest 2014. La cantante salentina si è purtroppo posizionata in 21esima posizione, collezionando il peggior risultato italiano di sempre nella storia della manifestazione. Ma davvero Emma ha cantato così male? “La mia città” era il titolo della canzone italiana in gara, il testo scorrevole e mai scontato.

emma_980x571

La cantante italiana in gara ha anche  voluto omaggiare la bandiera nazionale ricreando un originale tricolore utilizzando però basilico, mozzarella e pomodori. La vittoria è andata a Conchita Wurst, drag queen barbuta di nazionalità austriaca. Una vittoria per certi versi annunciata che ci lascia leggermente perplessi. La Wurst ha davvero vinto per le sue doti canore? Non lo sappiamo, ma senza dubbio l’esibizione di Emma è stata convincente e coinvolgente. Da segnalare sono le solite e fastidiosissime “lobby” tra stati, in prims quelle del Nord che hanno fatto squadra in modo impressionante, tralasciando il lato artistico e le potenzialità delle canzoni in gara dei paesi geograficamente lontani. Ecco a voi la classifica completa:

1. Austria – Conchita Wurst – Rise like a phoenix – 290 punti.images (1)
2. Olanda – The Common Linnets – Calm after the storm – 238 punti.
3. Svezia – Sanna Nielsen – Undo – 218 punti.
4. Armenia – Aram Mp3 – Not alone – 174 punti.
5. Ungheria – Kallay-Saunders – Running – 143 punti.
6. Ucraina – Mariya Yaremchuk – Tick Tock – 113 punti.
7. Russia – Sorelle Tolmachevy – Shine – 89 punti.
8. Norvegia – Carl Espen – Silent Storm – 88 punti.
9. Danimarca – Basim – Cliche love song – 74 punti.
10. Spagna – Ruth Lorenzo – Dancing in the Rain – 74 punti.
11. Finlandia – Softengine – Something better – 72 punti.
12. Romania – Paula & Ovi – Miracle – 72 punti.
13. Svizzera – SebAlter – Hunter of stars – 64 punti.
14. Polonia – Donatan & Cleo – We are slavic – 62 punti.
15. Islanda – Pöllaponk – No prejudice – 58 punti.
16. Bielorussia – Teo – Cheescake – 43 punti.
17. Regno Unito – Molly – Children of the universe – 40 punti.
18. Germania – Elaiza – Is it right – 39 punti.
19. Montenegro – Sergej Cetkovic – Moj Svijet – 37 punti.
20. Grecia – FreakyFortune & RiskyKidd – Rise up – 35 punti.
21. Italia – Emma Marrone – La mia città – 33 punti.
22. Azerbaijan – Dilara Kazimova – Start a fire – 33 punti.
23. Malta – Firelight – Coming home – 32 punti.
24. San Marino – Valentina Monetta – Maybe – 14 punti.
25. Slovenia – Tinkara Kovac – Round and round – 9 punti.
26. Francia – Twin Twin – Moustache – 2 punti.

Giuseppe Palazzolo

Giuseppe Palazzolo è nato a Catania nel 1993. Nel Febbraio 2012, ottiene il primo premio, per la “miglior ricostruzione storica”, al III Concorso a tema indetto dalla sezione di Giarre (Ct) del Comitato “10 Febbraio”. Dopo aver conseguito la maturità scientifica, dall’A.A. 2012/2013 è ammesso al Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli studi di Catania. Appassionato di politica, lettura e scrittura, collabora con LiveUniCt.com.

Da TWITTER

Un modo per riflettere sulla Costituzione Italiana in classe.
Oggi al MIUR sono stati premiati i docenti e gli studenti vincitori del concorso “Rileggiamo l’articolo 3”. Bravi ragazzi!

I dettagli ▶️ https://www.miur.gov.it/web/guest/-/-rileggiamo-l-articolo-3-premiate-le-scuole-vincitrici-del-concorso-al-centro-della-riflessione-le-disuguaglianze-create-dall-analfabetismo-funzionale

#Mattarella ospite a #Catania: conferirà una medaglia ai Vigili del Fuoco https://catania.liveuniversity.it/2019/11/14/mattarella-ospite-a-catania-conferira-una-medaglia-ai-vigili-del-fuoco/ di @liveunict

#Etna, un documentario ricostruisce in 3D la storica eruzione del 1669 #VIDEO https://catania.liveuniversity.it/2019/11/14/etna-eruzione-1669-documentario/

Load More...