Attualità Catania News Politica Società

Attenzione studenti: multe in arrivo! Entrano in servizio 40 nuovi operatori di polizia stradale urbana

multaAlla presenza del primo cittadino di Catania, Enzo Bianco, sono stati consegnati stamane i tesserini ai 40 nuovi operatori di polizia stradale urbana, figure che la città di Catania sperimenta per la prima volta con la finalità di aumentare le multe per i trasgressori.

A Catania si è svolto un piccolo miracolo: grazie all’assessore Consoli e alla collaborazione del comandante stiamo istituendo questa nuova figura che avrà maggiori responsabilità dell’ausiliario del traffico tanto da poter fare multe anche alle auto in movimento e non soltanto a quelle in divieto di sosta. Un vero toccasana, – ha continuato il primo cittadino- abbiamo un grande bisogno di queste nuove forze che ci aiuteranno a far rispettare la legalità nella nostra città e a snellire il traffico”.

Gli operatori, scelti su base volontaria dei vari dipendenti comunali, hanno ricevuto il tesserino dopo aver seguito un corso formativo qualificato, andando così a potenziare il corpo della Polizia Municipale locale.

Gli operatori – ha detto l’assessore Consoli – svolgeranno tutte le funzioni relative all’attività di prevenzione e di repressione del codice della strada e lo faranno in totale autonomia. Non svolgeranno invece compiti relativi all’urbanistica, al commercio e all’ambiente”.

multe

Redazione

Altro... ambiente, assessore, ausiliari del traffico, catania, città di catania, comune, consoli, dipendenti comunali, divieto di sosta, enzo bianco, macchine in movimento, multe, sindaco, snellire, traffico
Orientamento – Domani tocca alla magistrale in Lingue e Culture europee ed extraeuropee

Martedì 15 aprile alle 10:30, nell’auditorium dell’ex Convento di Santa Teresa, a Ragusa Ibla, avrà luogo la presentazione del corso di laurea magistrale in...

Caso farmacia: inquinamento e decessi. Presentata richiesta di assoluzione

Si è svolta venerdì 4 aprile l’udienza riguardante il caso dei veleni nella facoltà di Farmacia dell’Università di Catania. Imputato...

Chiudi