Catania

Catania, continua il contrasto ai parcheggiatori abusivi: emesse 6 denunce

catania denunce parcheggiatori abusivi
Ancora controlli nel centro storico di Catania per contrastare il fenomeno dei parcheggiatori abusivi. Sono 6 le denunce.

 Prosegue l’attenzione della Polizia di Stato nei quartieri del centro storico della città. Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, disposti dal Questore di Catania, finalizzati alla prevenzione e repressione degli illeciti commessi da chi esercita abusivamente l’attività di parcheggiatore, nella serata di ieri, gli agenti delle motovolanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno sanzionato sei soggetti pregiudicati colti nella flagranza dell’esercizio dell’attività di parcheggiatore senza alcuna autorizzazione.

Nello specifico quattro di essi sono stati individuati in via Dusmet. Un altro soggetto è stato sanzionato in Via Cristoforo Colombo, mentre, un altro ancora è stato individuato in via Simeto.

Quest’ultimo è stato, altresì, denunciato in stato di libertà in quanto inottemperante al DACUR, il provvedimento con cui il Questore gli aveva inibito la frequentazione di alcune zone, tra cui proprio anche la via Simeto.

Nel corso della stessa serata, in via Angelo Custode, gli agenti hanno sottoposto a controllo un soggetto, un 49enne pregiudicato catanese, il quale insofferente al controllo ha iniziato ad oltraggiare gli operatori che si sono trovati costretti a richiedere ausilio ad una Volante.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di TEMU destinati agli studenti universitari per ottenere un pacchetto buono di 💰100€. Clicca sul link o cerca ⭐️ apd39549 sull'App Temu!

Arrivata la volate sul posto, con non poche difficoltà, il soggetto è stato condotto in auto e portato presso gli uffici della Polizia Scientifica per essere identificato tramite il fotosegnalato, poiché privo di documenti.

Concluse le operazioni di identificazione, l’’uomo è stato denunciato in stato di libertà per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e per inosservanza del DACUR, provvedimento a cui era sottoposto, perché trovato in una via la cui frequentazione gli era stata inibita con il provvedimento del Questore

UNIVERSITÀ DI CATANIA