Attualità

Pagamento pensioni marzo 2023, previste rivalutazioni: il calendario

Pagamento pensioni marzo 2023- Pagamento pensioni- calendario pensioni
Pagamento pensioni marzo 2023, ecco tutto quello che c'è da sapere sul ricalcolo delle pensioni e quando ritirarle nell'ufficio postale.

Pagamento pensioni marzo 2023: arrivano buone notizie per chi ha un reddito di pensione superiore a 2.101,52 euro, a marzo riceverà la rivalutazione della pensione rispetto all’inflazione sulla base delle percentuali inserite nella legge di bilancio. Lo precisa l’Inps tramite una circolare dove ricorda le percentuali e dove si sottolinea che a marzo verranno dati gli arretrati. Chi invece ha un reddito da pensione fino a quattro volte minimo ha già ricevuto l’assegno maggiorato del 7,3%  a partire dal mese di gennaio.

Pagamento pensioni marzo 2023, le rivalutazioni

Per quanto concerne il mese di marzo 2023 verranno eseguite dunque delle rivalutazioni, infatti chi ha un reddito tra le quattro e le cinque volte il minimo lo avranno rivalutato dell’85% del 7,3% ovvero del 6,205%, invece chi conta di un reddito da pensione tra le cinque e le sei volte il minimo (da 2.626,91 a 3.152,28 euro) riceverà solo il 53% dell’inflazione pari a una rivalutazione del 3,869%.

Le percentuali di rivalutazione scendono all’aumentare dell’importo della pensione fino ad arrivare appena al 32% di rivalutazione per chi ha assegni superiori superiori a 10 volte il minimo (5.253,81 euro al mese) con il recupero rispetto all’aumento dei prezzi del 2,336%.

Pagamento pensioni marzo 2023: le precisazioni dell’Inps

Per determinare l’importo complessivo da prendere alla base della perequazione spiega l’Inps vengono ricordate le prestazioni memorizzate nel Casellario centrale delle pensioni erogati da enti diversi dell’Inps per le quali è indicata l’assoggettabilità al regime delle perequazione totale e le prestazioni erogate dall’Inps, fatta esclusione per le assicurazioni facoltative (VOBIS, IOBIS, VMP, IMP), pensioni a carico del Fondo clero ed ex ENPAO (CL, VOST), indennizzo per la cessazione dell’attività commerciale (INDCOM), che vengono perequate singolarmente.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

Pagamento pensioni marzo 2023: il calendario

Con ogni probabilità sarà possibile ritirare le pensioni a partire dal primo di marzo seguendo l’ordine alfabetico e recandosi nei vari uffici postali, ecco di seguito il calendario:

  • mercoledì 1 marzo per i cognomi dalla A alla B;
  • giovedì 2 marzo per i cognomi dalla C alla D;
  • venerdì 3 marzo per i cognomi dalla E alla K;
  • sabato 4 marzo (solo la mattina) per i cognomi dalla L alla O;
  • lunedì 6 marzo per i cognomi dalla P alla R;
  • martedì 7 marzo per i cognomi dalla S alla Z.

 Bonus bollette 2023: a chi spetta e come ottenerlo