Musica

Sanremo 2023, Colapesce-Dimartino cantano “Splash”: video e testo

Sanremo 2023: tornano Colapesce-Dimartino con "Splash". Ecco il testo e il video del brano.

La 73esima edizione del Festival di Sanremo è iniziata martedì 7 febbraio, ed è già piena di colpi di scena e momenti salienti. Il palco, capitanato anche quest’anno da Amadeus, con al suo fianco Gianni Morandi, ha già visto scene toccanti e più vivaci sin dalla prima serata: dal monologo di Chiara Ferragni, co conduttrice della prima serata e nella quinta, alla “bravata” di Blanco, fino ad arrivare alla serata di ieri con un monologo della co conduttrice Francesca Fagnani e con il già molto discusso intervento di Angelo Duro.

Questa sera tutti i 28 cantanti si esibiranno sul palco del Teatro Ariston ed è già grande attesa per Paola Egonu, co conduttrice della terza serata, mentre domani sarà il momento della serata delle cover, che vedrà l’entrata in scena di Chiara Francini, quarta co conduttrice.

Tra i 28 partecipanti, anche un po’ di Sicilia, con Levante e Colapesce-Dimartino. Questi ultimi tornano a Sanremo dopo l’ultima partecipazione nel 2021 con “Musica Leggerissima”, grande successo nelle radio e vincitore del premio della critica. Il brano di quest’anno s’intitola “Splash”, una canzone che “parla delle aspettative”, come dichiarato dal duo. Nella classifica generale provvisoria, il duo siciliano si trova al secondo posto, alle spalle di Marco Mengoni.  Nella serata delle cover, Colapesce-Dimartino duetteranno con Carla Bruni cantando “Azzurro” di Adriano Celentano.

Colapesce-Dimartino, “Splash”: testo e video

“Splash”, di Colapesce-Dimartino, testo di A. Dimartino – L. Urciullo.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

Campi sconfinati
Che si arrendono alla sera
Qualche finestra accesa
Mentre il vento arpeggia
Una ringhiera
Tu vivresti qui per sempre
Dici che dovrei staccare
Un po’ la mente
Ma io
Ma io lavoro per non stare con te
Preferisco il rumore delle metro affollate
A quello del mare
Ma che mare ma che mare
Meglio soli su una nave
Per non sentire il peso delle aspettative
Travolti dall’ immensità del blu
Splash
Vorrei svegliarmi più tardi al mattino
Cambiare vita baciarti nel grano
In sudamerica
Ma l’entusiasmo poi se ne va
Questa sera mi nascondo
Mentre i miei pensieri
Vanno per il mondo
Ma io
Ma io lavoro per non stare con te
Preferisco il rumore delle metro affollate
A quello del mare
Ma che mare ma che mare
Meglio soli su una nave
Per non sentire il peso delle aspettative
Travolti dall’ immensità del blu
Splash
Sorrido alle Seychelles
Mi annoio a Panama
La vita è un baccarat
Balliamo vieni qua
Perdonami
Non ci capisco mai
Mi dici lascia stare
Sono qua
Ma io, io
Ma io lavoro per non stare con te
Preferisco il rumore dei cantieri infiniti
A quello del mare
Ma che mare ma che mare
Come stronzi galleggiare
Per non sentire il peso delle
Aspettative
Vado via senza te
Mi tuffo nell’immensità del blu
Splash

Di seguito, il video del brano con alcune scene girate in alcune zone di Catania e provincia, come Santa Maria la Scala, la giostra di Piazza Indirizzo ad Acireale, Acitrezza e Aci Sant’Antonio.