News Sicilia

Sicilia, 73enne trovato morto in spiaggia: indagini in corso

Immagine di repertorio
Un 73enne è stato rinvenuto cadavere in spiaggia: secondo i primi rilievi effettuati dai medici legali, potrebbe aver perso la vita mentre nuotava.

Si tratta di un macabro ritrovamento quello avvenuto nelle scorse ore sul lungomare Mazzini a Mazara del Vallo, nel Trapanese: verso le 12 di ieri, 17 ottobre, un passante avrebbe rinvenuto il cadavere di un uomo in spiaggia, avvisando le forze dell’ordine, delle quali una pattuglia stava passando proprio per quella zona.

Dai primi rilievi effettuati dal medico legale e dalle forze dell’ordine, sarebbe stato appurato come si trattasse di un 73enne originario di Misilmeri, ma ormai residente da tempo nella cittadina appartenente alla provincia di Trapani, recatosi probabilmente sulla spiaggia del lungomare Mazzini per fare un bagno, complice anche il bel tempo diffuso di questi giorni.

Ad evidenziare la volontà della vittima, il fatto che sia stato rinvenuto con il costume addosso; non solo, i suoi effetti personali e la sua autovettura, una Fiat Ulisse, sono state ritrovate poco lontano dal luogo del rinvenimento del cadavere. Secondo i medici legali, l’uomo potrebbe essere stato colto da un malore oppure essere annegato: sarebbe stata poi la corrente a riportarne il cadavere a riva. Gli inquirenti, ad ogni modo, procedono con le indagini, per fare luce su quanto accaduto.

Università di Catania