Scuola

Dalla scuola alle zone a colori, presto nuovi cambiamenti: decreto in arrivo

studente
Cambiamenti sul fronte scuola, e non solo: a breve gli italiani potrebbero seguire nuove disposizioni. Ecco cosa è trapelato finora.

Nuove disposizioni in merito alla quarantena e al ritorno in classe: sono queste le ultime notizie in arrivo sul fronte dell’Istruzione. Infatti, secondo quanto confermato anche dal Sottosegretario alla Salute Andrea Costa, le regole in caso di contagi a scuola sono destinate a subire delle modifiche.

Un nuovo decreto dovrebbe arrivare a breve. Il nuovo provvedimento, tuttavia, non dovrebbe riguardare solo il campo della scuola: sono previste novità in generale su alcune delle principali norme Covid attive al momento. Di seguito le ultime informazioni in merito.

Scuola: nuove regole dietro l’angolo

La prima novità in merito alla scuola ai tempi del Coronavirus riguarda proprio la quarantena.

“Nei casi di positività che fanno scattare la DaD i ragazzi si intendono in auto-sorveglianza e non più in quarantena: è quanto anticipato da Andrea Costa a Effetto Giorno, su Radio 24.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

Lezioni da casa per un periodo ma non l’autoisolamento: questo, dunque, dovrebbe esser previsto.

Si penserebbe soprattutto agli studenti delle elementari vaccinati, per i quali si vorrebbe evitare di ricorrere alla Didattica a Distanza.

Infine, un ulteriore novità in ambito scolastico riguarda il rientro in classe di guariti e vaccinati, che potrebbe scattare con il solo tampone. Se così fosse,  non sarebbe più necessario il certificato del medico per poter tornare sui banchi di scuola.

Nuovo decreto Covid: le altre misure

Inoltre il sottosegretario Costa ha precisato che presto verranno modificate altre norme Covid al momento attive. Nello specifico, sarà rivisto il sistema delle zone a colori, il quale potrebbe subire delle modifiche.  Di fatto il Sottosegretario ha affermato che “resterà solo la zona rossa”.

Sono al vaglio anche ulteriori misure relativamente al conteggio dei ricoveri, all’aggiornamento degli indicatori, e ancora alla durata del Green pass per coloro che hanno completato il ciclo vaccinale. Infine, sembrerebbe che nel nuovo decreto saranno incluse anche novità sull’uso delle mascherine all’aperto in zona bianca.

Nuovo decreto: quando?

Resta quindi da chiedersi quali saranno le tempistiche di questi cambiamenti. Costa ha fatto riferimento a una circolare in merito ad alcune misure riguardanti la scuola, ma per molte altre sarà necessario un nuovo Dpcm. Tuttavia, in questo caso i tempi si presentano come più lunghi, data l’attuale situazione di voto al Quirinale.

“Per queste misure serve modificare dei Dpcm, e quindi serve un Consiglio dei ministri che potrebbe arrivare dopo il voto per il Quirinale all’inizio della settimana prossima – ha affermato ieri Costa -. Sono ottimista, domani arriverà il voto decisivo per Quirinale e all’inizio della settimana prossima i cambiamenti necessari”.