Società

Pagamento pensioni agosto 2021, aumentano gli importi: ecco come controllare

Pagamento pensioni agosto 2021
Pagamento pensioni agosto 2021: novità riguardanti aumento del cedolino. Online il calendario.

Il cedolino della pensione, accessibile tramite servizio online, è il documento che consente ai pensionati di verificare l’importo erogato ogni mese dall’INPS e di conoscere le ragioni per cui tale importo può variare. Per il prossimo mese di agosto si prevede un aumento del pagamento pensioni 2021, ma l’importo non aumenterà per tutti.

Come controllare online

Il pagamento pensioni 2021 è già online, con la sorridente sorpresa di un aumento negli importi, che per molti pensionati aumenta con il rimborso 730. L’aumento non è previsto per tutti, per verificare se si rientra nell’aumento del pagamento pensioni agosto 2021 bisognerà controllare online seguendo i seguenti passaggi sotto indicati:

  • Accedere all’area riservata sul sito di INPS dedicata al cedolino pensione e cercare quello di agosto 2021.
  • Accedere alla propria area riservata con SPID, PIN, CSN o CIE (ricordiamo che dal 1° ottobre 2020 INPS non rilascia più nuovi PIN);
  • inserire nel tasto “cerca” la dicitura “cedolino pensione”;
  • cliccare su “verifica pagamenti”;
  • selezionare dal menu il mese di agosto 2021 per visualizzare il cedolino corrispondente.

Quando riscuotere il cedolino

Il pagamento delle pensioni di agosto viene anticipato al mese corrente per chi le ritira in contanti presso gli uffici di Poste Italiane.

Già dallo scorso anno tuttavia il rimborso del 730 eventuale su pensioni e stipendio non avviene in una data fissa, ma tutto dipende da quando è stata presentata la dichiarazione dei redditi 2021 quindi, stando ai fatti, dovrebbero ricevere il rimborso coloro che hanno provveduto entro maggio.

Calendario pagamento pensioni agosto 2021

Nel caso di riscossione allo sportello, Poste Italiane ha scaglionato le presenze dei pensionati in base alle iniziali del cognome del titolare della prestazione, secondo il seguente calendario:

A-C: martedì 27 luglio;
D-G: mercoledì 28 luglio;
H-M: giovedì 29 luglio;
N-R: venerdì 30 luglio;
S-Z: sabato 31 luglio.

Trattandosi esclusivamente di un’anticipazione del pagamento, il diritto al rateo di pensione si matura comunque il primo giorno bancabile del mese. Di conseguenza, nel caso in cui, dopo l’incasso, la somma dovesse risultare non dovuta, l’INPS ne richiederà la restituzione.