Attualità

Bonus Inps 1600 euro, via al pagamento automatico: come funziona

bonus inps 1600 euro
Bonus Inps: in arrivo pagamento da 1600 euro. Esso, avverrà in automatico senza bisogno di inoltrare la domanda per alcune categorie di lavoratori.

In arrivo importanti novità riguardanti il bonus inps 1600 euro per i lavoratori stagionali. Tuttavia, un messaggio dell’Inps prevede che chi aveva percepito il bonus da 2400 euro, previsto dal Decreto Sostegni, non dovrà ripresentare una nuova domanda per il bonus inps 1600 euro, in quanto la somma verrà erogata automaticamente alle tipologie di lavoratori, già beneficiari della precedente tutela.

A chi spetterà il bonus Inps

Le categorie di lavoratori che riceveranno in automatico la somma sono le categorie dei:

  • i lavoratori stagionali e in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • i lavoratori dipendenti stagionali appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali;
  • i lavoratori in somministrazione appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali;
  • i lavoratori intermittenti;
  • i lavoratori autonomi occasionali;
  • i lavoratori incaricati alle vendite a domicilio;
  • i lavoratori a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • i lavoratori dello spettacolo.

Ancora, tuttavia, non è possibile invece fare domanda per il bonus 1.600 euro, per chi non ha usufruito del bonus precedente, che dovrebbe anche essere cumulabile con il reddito di cittadinanza, e si attende pertanto la circolare operativa dell’Inps e nuovamente l’aggiornamento della piattaforma online. Inoltre, la possibilità di richiedere, per chi non ha ricevuto la precedente indennità, il bonus 1.600 euro dovrebbe scadere, stando al decreto, il prossimo 31 luglio 2021.

Advertisements

Sfrutta i vantaggi di Amazon Prime destinati agli studenti e ottieni uno sconto sull'abbonamento tramite LiveUniversity. Iscriviti ora e ottieni tre mesi gratis!

La nuova indennità

La nuova indennità una tantum “sarà erogata dall’Istituto ai beneficiari con le modalità indicate dagli interessati per le indennità già erogate”. I lavoratori che rientrano in queste categorie ma non hanno avuto il beneficio la volta scorsa potranno fare domanda.

Quando avverrà il pagamento

Pr quanto riguarda l’erogazione del bonus Inps, se si dovesse seguire quanto accaduto precedentemente, il pagamento del bonus 1.600 euro dovrebbe avvenire già in questi giorni o comunque entro la prossima settimana sebbene non vi siano indicazioni ufficiali.

 Reddito di emergenza 2021, via a pagamenti e nuove domande