Attualità

Vittoria e Centuripe, scatta zona rossa: ecco cosa cambia

Sicilia arancione
Aumentano le zone rosse in Sicilia: da oggi anche i comuni di Vittoria e di Centuripe saranno off-limits. Ecco tutte le disposizioni previste dalla Regione Siciliana.

Da questa mattina la Sicilia ha due “zone rosse” in più. Vittoria, in provincia di Ragusa, e Centuripe, nell’Ennese, saranno a partire da oggi, e fino al 10 novembre, blindate a causa dell’esponenziale aumento dei contagi da Covid-19. L’ordinanza, firmata dal governatore Musumeci per contrastare l’avanzata del virus, metterà in pausa le scuole, che resteranno chiuse, e le attività commerciali non indispensabili. Ecco tutte le disposizioni imposte dalla Regione Siciliana.

Vittoria e Centuripe zone rosse: cosa cambia

Sarà imposto il divieto di circolazione a piedi, ma anche con qualsiasi mezzo di trasporto pubblico o privato, eccetto che per comprovate esigenze di lavoro, acquisto e consumo di generi alimentari e di prodotti di prima necessità. Laddove consentito, sarà necessario predisporre lo smart working, limitando il più possibile gli spostamenti non indispensabili.

Le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse, implementando la didattica a distanza fino al 100%. Sospese anche tutte le sagre, fiere e mercatini rionali, eccezion fatta per il mercato ortofrutticolo di Vittoria, che manterrà la piena funzionalità. In tal caso, comunque, l’Asl di Vittoria dovrà intensificare i controlli e provvedere al fine di far rispettare le misure di contenimento del contagio.

La partecipazione a manifestazioni religiose sarà contingentata, mentre resterà consentito il transito dei prodotti alimentari e sanitari, nonché l’ingresso e l’uscita dei residenti domiciliati nei due comuni, ma solo per garantire le cure necessarie e l’allevamento degli animali, e per le attività imprenditoriali non differibili nel settore del ciclo biologico delle piante.

 

Speciale Test Ammissione