Scuola

Rientro a scuola: oggi vertice tra CTS, ministri e regioni

La riunione avrà luogo alle ore 11:00. All'ordine del giorno le norme e i presidi di sicurezza da adottare in classe e nel tragitto da e verso la scuola.

La riapertura delle scuole è sempre più vicina ma ancora molte sono le incognite riguardo alle nuove modalità didattiche. Per questa ragione, alle ore 11:00 della giornata di oggi, mercoledì 26 agosto, avrà luogo un vertice a cui prenderanno parte i rappresentanti delle Regioni, il Comitato Tecnico Scientifico e i Ministri Lucia Azzolina, Roberto Speranza, Paola De Michieli, Francesco Boccia e il commissario Domenico Arcuri.

Rientro a scuola: distribuzione alunni sui mezzi

Gli argomenti all’ordine del giorno saranno la distribuzione degli alunni sui mezzi di trasporto pubblico, con annesse norme da rispettare per poter usufruire del servizio, all’interno del quale gli studenti dovranno comunque mantenere la distanza di sicurezza. Si discuterà, poi, dell’eventuale possibilità di aumentare la capienza dei mezzi al 50% e di raddoppiare il numero di corse, per non precludere l’uso dei mezzi pubblici al resto della cittadinanza.

Rientro a scuola: obbligo mascherina?

Si parlerà poi dello scaglionamento degli orari di ingresso degli studenti nel raggio di un’ora, così da evitare assembramenti nel tragitto casa-scuola e all’ingresso dell’edificio scolastico. Verrà inoltre discusso l’obbligo di indossare le mascherine negli ambienti scolastici.

Il Comitato Tecnico Scientifico si riunirà nuovamente nel pomeriggio per discutere riguardo ai presidi di protezione da indossare all’interno degli ambienti della scuola. Al momento, esclusi i casi in cui non sarà possibile mantenere almeno un metro di distanza, non ci sono prescrizioni ufficiali sull’uso della mascherina, fermo restando che questa rimane uno strumento di protezione imprescindibile.

Università di Catania