Catania

Coronavirus, altra vittima nel catanese: muore vigile del fuoco

Un altro Vigile del fuoco cade vittima del Covid-19: stavolta è un cinquantenne che aveva perso il padre, sempre a causa del Coronavirus.

È morto poche ore fa, a soli 50 anni, il vigile del fuoco Giuseppe Coco. L’uomo, altra vittima nel catanese del Covid-19, era formatore del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco ed aveva già visto morire il padre, Vincenzo Coco, a causa del virus.

Il sindaco di Mascalucia, paese di residenza del vigile, ha già rivolto le condoglianze alla famiglia in nome dell’intera cittadinanza. Anche i colleghi di Giuseppe si uniscono al cordoglio esprimendo il loro dolore per la perdita.

Grande dolore anche all’interno della Misericordia di Santa Croce di Catania, dove Coco svolgeva attivamente il proprio servizio.“Per noi suoi fratelli al servizio del prossimo è stato un vero colpo al cuore ricevere questa notizia” commenta il Governatore Giovanni Parisi. “Il ricordo di Giuseppe rimarrà per sempre vivo nella memoria di tutti noi volontari e siamo certi che è già al fianco del Signore, pronto ad aiutarci dall’alto.”

 

Speciale Test Ammissione