Test Ammissione

Test Medicina 2020: arriva la data ufficiale

Arrivano buone notizie per gli studenti che scelgono per il proprio futuro lavorativo la Medicina: arriva infatti la data per i test d'ammissione 2020.

Questo è uno dei periodi più difficili della storia d’Italia. Fuori dalle nostre case, l’emergenza Coronavirus si fa sentire in tutta la sua potenza; sono moltissimi i giovani medici che, appena abilitati, danno la propria disponibilità per aiutare in ogni modo. Una spinta motivazionale in più per gli studenti che hanno deciso di entrare nelle facoltà italiane di Medicina, ai quali è stata finalmente svelata la data per i test d’ammissione 2020.

Ci si può cominciare, dunque, a preparare: sebbene non si sappia ancora molto del contenuto della prova, essa è una fra le più difficili da sostenere. Basti pensare che i posti disponibili, l’anno scorso, erano 11.568; per Unict, nello specifico, erano 299. A fronte di questa cifra, i candidati di tutta Italia erano circa 68mila; dunque si va a sostenere un esame veramente importante, dove più si ha un punteggio alto, più possibilità si hanno di entrare nella facoltà di propria scelta.

Test Medicina 2020: la data

Più precisamente, per i futuri studenti di Medicina e Chirurgia, il momento della verità arriverà il prossimo 1 settembre. Assieme a loro, vi saranno anche gli studenti di Odontoiatria e Protesi Dentaria.

Per coloro che, invece, desiderano sostenere il test di Medicina ed Odontoiatria in lingua inglese, bisognerà aspettare il 10 settembre. Si ricordi che, però, l’unico ateneo siciliano a fornire il corso di Laurea in Medicina in inglese è momentaneamente quello messinese.

Una volta avuta la data, gli studenti di tutta Italia si staranno chiedendo: “cosa troverò nella prova?”. Una domanda importante, alla quale, tuttavia, non è ancora possibile dare una risposta. Infatti, si attende un decreto ministeriale: il MIUR sceglie di pubblicarlo, di consueto, tra marzo e aprile.

Un decreto che starebbe dunque arrivando, ma con non poche insicurezze: in un periodo di piena emergenza come quello attuale, si può solo sperare che i tempi vengano anche quest’anno rispettati, permettendo ai futuri studenti di Medicina di avere il quadro più completo possibile al riguardo di uno dei test più importanti e ad esclusione dell’università italiana.