Catania

Catania, tampona e rapina un’automobilista: arrestata una donna

Una donna ha simulato un tamponamento con un'automobilista allo scopo di derubarla e poi scappare. Dopo l'intervento della polizia la ladra è stata arrestata mentre la complice è stata denunciata.

Attraverso un trucco, la malvivente è riuscita a derubare la vittima e scappare con la refurtiva. A commettere il reato è stata Nataly Oddo, classe ’84 e pregiudicata, insieme ad un’altra donna sua complice.

Il fatto è successo in viale Libertà, dove le due malintenzionate hanno tamponato una donna a bordo della propria auto. Subito dopo la Oddo è scesa per discutere con la vittima del reato e ha aperto la portiera del veicolo per prenderle la borsa. A ciò è seguita una breve colluttazione con la vittima, nella quale però la Oddo ha avuto la meglio, fuggendo verso la stazione ferroviaria con la refurtiva a bordo dell’auto in cui si trovava la complice.

La vittima ha allertato le forze di Polizia che sono tempestivamente intervenute per aiutare la donna. Dopo aver fornito una dettagliata descrizione delle due malviventi che è stata inviata alle volanti in zona, la donna è stata affidata al 118 per le contusioni riportate durante lo scontro con la Oddo e successivamente condotta in Questura per formalizzare la denuncia. Nel frattempo, una volante ha individuato l’auto con a bordo le due donne in via della Concordia e le ha fermate: le due donne hanno tradito la propria difesa davanti agli agenti mostrandosi insicure e nervose. All’interno dell’auto è stato ritrovata la borsa con il suo contenuto, ad eccezione di 650 euro in contanti e di due carte di credito.

Le due donne hanno infine confessato il reato e la borsa è stata riconsegnata alla legittima proprietaria che l’attendeva in Questura. Nataly Oddo è stata arrestata e condotta nel carcere di Piazza Lanza, mentre la complice è stata solo denunciata in stato di libertà per non aver avuto un ruolo attivo nel reato.