Attualità

Coronavirus, in Sicilia 39 nuovi casi: 6 a Catania

Coronavirus Regione Sicilia
Coronavirus, in Sicilia i casi tornano a salire e la regione diventa la terza più colpita nella giornata di ieri, giovedì 30 luglio, secondo i dati del Ministero.

I casi di Coronavirus in Sicilia tornano a far registrare numeri che non si vedevano dai giorni della quarantena. L’ultimo bollettino del Ministero della Salute, diramato ieri, giovedì 30 luglio, riporta un incremento di 39 casi a fronte di 3.191 tamponi effettuati. Sul nuovo aumento influiscono in buona parte gli sbarchi, con 28 migranti positivi individuati in provincia di Agrigento. Tuttavia, anche i casi autoctoni destano qualche preoccupazione. Su questo fronte, l’incremento maggiore si registra nell’area di Catania, con 6 nuovi casi positivi. 2 casi, invece, nel Messinese, 1 a Palermo, Ragusa ed Enna.

Stando al bollettino del Ministero, i casi di Coronavirus al momento sono 259 (ieri anche 4 guariti). Di questi, 224 si trovano in isolamento domiciliare, 33 ricoverati in ospedale (+2 rispetto a due giorni fa) e altri 2 in terapia intensiva. Dall’inizio della pandemia, il totale sale quindi a 3.272 casi.

Coronavirus in Italia

I casi di Covid in Italia subiscono un ulteriore aumento. Ieri ne sono stati registrati in tutto 386, con la Sicilia come terza regione col maggiore incremento (Veneto e Lombardia le prime due, con rispettivamente 112 e 88 casi).

I decessi, invece, fanno registrare i minimi storici da febbraio: +3 rispetto al giorno precedente.


Il bollettino del Ministero della Salute del 30 luglio