Altra faccia informazione Divertenti Terza Pagina Università

BIZZARRIE UNIVERSITARIE: arrivano nuovi corsi di laurea “oltreoceano”

studente_universita_laureaCapire quali siano le proprie attitudini per poi valutare una successiva scelta universitaria non è affatto facile.

Migliaia di studenti una volta maturati si trovano dinanzi a un importante interrogativo: quale strada intraprendere tra i numerosi sbocchi universitari che la panoramica odierna offre? Un sassolino nella scarpa piuttosto fastidioso per chi non ha avuto tempo, o ne ha avuto poco, per riflettere e definire con chiarezza i propri obiettivi. Certo, le prospettive che la società odierna offre a noi giovani sono un po’ demoralizzanti e poco appettibili, tuttavia con un pizzico di fortuna, di ottimismo e determinazione riusciremo ad andare avanti e a realizzarci. Le facoltà più gettonate sono senza dubbio quelle riguardantil’area medico-sanitaria, accreditate per il loro secolare ruolo di prestigio nell’ immaginario collettivo e per la nota convinzione di un immediato sbocco occupazionale post laurea. Sono in molti gli studenti che non sono a conoscenza di corsi di laurea “poco convenzionali”, e a mio parere, molto creativi, bizzarri e divertenti, che sebbene snobbati e ridicolizzati in Italia, sembrano riscontrare grande successo al’estero. Chissà, magari a distanza di qualche anno, anche in Italia saranno sovrastimate e occuperanno i primi posti in classifica. Citiamone alcune come:

LAUREA IN MANAGER DI CASINO’: la Dexel University (USA) offre l’opportunità a molti giovani appassionati di gioco d’azzardo di inserirsi in uno dei settori più redditizi del mondo. In pratica il manager di casinò è una sorta di supervisore che con cura e attenzione gestisce il flusso di soldi e il personale  del casinò. In termini economici, lo stipendio annuo viaggia dai 200 ai 400 mila dollari, lavorando tuttavia 24 ore su 24.


04043_fr13.tifLAUREA IN SCIENZE DELLA CARNE
: Magari tra qualche anno, per aprire una macelleria sarà necessaria una laurea del genere. Eppure, scherzi a parte, si tratta di un corso di studi molto diffuso in Texas, in Colorado e nello Iowa. Formano i futuri allevatori che pare abbiano bisogno di conoscenze per intraprendere la loro attività garantendo una migliore qualità ai consumatori.

531177LAUREA IN TATA PROFESSIONISTA: Chi come me, qualche volta, si diverte a vedere la trasmissione “S.O.S Tata” può ben capire quanto sia importante conoscere l’universo del bambino al fine di riuscire a educarlo e stimolarlo nel migliore dei modi. Questo corso di laurea forma tate altamente specializzate che avranno sbocchi lavorativi un po’ dappertutto: presso privati, enti pubblici, servizi di assistenza ospedaliera, reparti pediatrici …


LAUREA IN COMICITA’
: Sono tanti gli studi che hanno testimoniato come la “terapia dell43-book-annuario-harvard-120706132854_medium sorriso” sia altamente propedeutica per una più rapida guarigione. Sono sempre più numerose le associazioni di “volontari del sorriso” che, avendo alle spalle anni di corsi di formazione, si inseriscono gratuitamente nelle realtà ospedaliere sforzandosi di strappare un sorriso ai malati lì ricoverati. Alla Solent University nel Regno Unito hanno addirittura deciso di aprire questo nuovo indirizzo universitario per studiare l’arte della risata e la commedia “come industria a sé stante” e per comprendere “come l’humor e gli scherzi incidono positivamente nella vita di ogni giorno”. Si saranno ispirati all’omonimo film Patch Adams?

images

LAUREA IN SCIENZE DELLA MORTE: La morte resta sempre una di quelle zone grigie di
cui si parla poco, probabilmente perché a essa ciascuno di noi collega tristi ricordi inerenti alla perdita di una persona cara. Eppure i nuovi impresari di pompe funebri dovranno aggiornarsi e andare al passo con i tempi se non vogliono restare indietro.  Il corso di laurea spiega come meglio conservare le salme dei defunti, in particolare un posto d’onore è riservato al processo di imbalsamazione.

LAUREA IN BOWLING MANAGEMENT: Si studiano tutte le modalità con cui poter organizzare e gestire un centro per il bowling e offrire migliori servizi ai clienti; la laurea può essere conseguita presso la Vincennes University.

LAUREA IN SCIENZA DELLA PESCA: Torna di nuovo l’Università del Colorado, che oltre ad offrire un corso di laurea in Scienze della carne, dà la possibilità di specializzarsi in questa attività agricola che nel corso dei secoli è sempre stata un redditizio e fiorente settore dell’economia mondiale. Si apprendono tutte le tecniche d’avanguardia nella pesca e nell’allevamento dei pesci, un particolare aspetto di indagine è lo studio della psicologia dei pesci.

LAUREA IN ENIGMALOGIA: per chi si diletta nel tempo libero nell’enigmistica (cruciverba, sudoku, puzzle, rebus e giochi di parole) questa laurea consente di imparare a fare cruciverba, indovinelli e quanto verte nel settore.

LAUREA IN LAVORAZIONE DEL METALLO: per chi aspirasse a fare il fabbro può usufruire di questo corso di studi, molto popolare nell’oltreoceano. La lavorazione del metallo è infatti considerata una forma di arte, che come la pittura, la scultura, la fotografia e via dicendo, necessita di essere studiata e progressivamente appresa.

LAUREA IN ATTIVITA’ AVVENTUROSE: il Green Mountain College del Vermount offre un corso di laurea per formare esperti che insegnino e praticano sport estremi e all’aria aperta quali il bangee camping, l’arrampicamento e il rafting.

LAUREA IN SCIENZE DELLA MARJUANA: In Colorado adesso si può, infatti dopo il successo del referedum sull’uso della marjuana a scopo ricreativo, cominciano a nascere verein America adesso si può. Dopo il successo dei referendum in Colorado e nello stato e proprie scuole che insegnano ad aspiranti consumatori di ‘erba’ la difficile arte della coltivazione della cannabis. In California, dove la marijuana è legale ma solo a fini medici, la Humboldt State University e’ stata tra i primi a fiutare la novità, inaugurando al suo interno un vero e proprio istituto interdisciplinare sulle ricerche sulla mariujana.

Queste sono solo alcune delle tante buffe quanto richieste lauree che molti giovani( in particolare americani) preferiscono ai classici studi di respiro accademico ai  quali siamo abituati. Infatti giurisprudenza, medicina, economia, lettere, ingegneria, architettura restando pur sempre importanti e necessarie cominceranno a subire, anche se in un processo lento e graduale, nel corso degli anni futuri  la parziale concorrenza di queste nuove arrivate, che affiancheranno in un’ottica di maggiore dinamicità e competenza in tutti gli ambiti professionali il mondo del lavoro. Giovani datevi da fare allora: per un più chiaro orientamento universitario date un’occhiata anche a queste. Chissà, magari troverete quella che fa per voi!

Maria Eleonora Palma

Autore - Sono nata il lontano 24 Novembre del 1993 a Vittoria, una piccola città in provincia di Ragusa. Mi divido tra Catania, dove frequento il primo anno della facoltà di Scienze e Tecniche Psicologiche, e la mia città natale che amo tanto e a cui sono legati ricordi, amicizie e impegni vari. Sono una persona piuttosto socievole e accogliente, amo fare nuove esperienze (per questo piuttosto spesso mi ritrovo in situazioni buffe e stravaganti, comunque… sorvoliamo la faccenda!). Mi piace molto scrivere, leggere libri di tutti i generi e sono da ormai 4 anni educatrice in ACR (Azione Cattolica Ragazzi). I bambini sono il mio piccolo laboratorio: mi piacerebbe in futuro lavorare con loro, e grazie a questa opportunità ho scoperto pian piano che i bambini non sono dei piccoli “mostriciattoli capricciosi”, anzi un continente di emozioni, pensieri e comportamenti da scoprire. E’ molto bello e gratificante lavorare e avere a che fare con loro, spesso sono più sensibile e profondi degli adulti. Mi piacciono gli animali, anche se per ragioni di spazio, non ne tengo alcuno a casa. L’ultimo libro che ho letto è Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, uno dei miei libri preferiti, riletto più volte, questa è la terza, e credo uno dei testi meglio riusciti sull’autismo infantile. Non appena riuscirò a ritagliarmi un po’ di tempo, vorrei iniziare un corso di fotografia. Quello che mi manca è la Reflex, ma questo non è un problema.