Bocciato a scuola, conquista la Silicon Valley: l’incredibile storia di Marco Palladino

La storia incredibile di Marco, giovane esperto di tecnologie, che seppur bocciato alle scuole superiori, ha fondato una start up tecnologica in grande crescita nella Silicon Valley. Marco Palladino, 29 anni, oggi è Chief Technology officer e co-fondatore della startup tecnologica Mashape, ribattezzata ...

AMMISSIONE UNICT – Pubblicate le graduatorie della Prova 5

Sono state pubblicate le graduatorie concernenti la Prova 5 dei test validi per i corsi di laurea a numero programmato, attivati dall’Università degli Studi di Catania. In particolare, sono stati pubblicati gli elenchi degli ammessi e degli ammissibili nei corsi di laurea, afferenti ...

SCIENZE – Come reagisce il cervello durante l’apprendimento

Il cervello, si sa, è un organo meraviglioso: è la macchina che ci tiene in vita (oltre ovviamente al cuore) e ci permette di essere ciò che siamo. Vengono continuamente condotte ricerche che ci mostrano ogni volta come non si finisca mai di imparare su questa macchina vitale e anche il recente studio ...

UNICT – L’azienda Micron incontra studenti e laureati: recruiting day per presentare il proprio curriculum vitae

L’azienda Micron, leader mondiale nel settore delle tecnologie di memoria e dei semiconduttori, incontrerà nella giornata di mercoledì 19 ottobre, studenti e laureati dell’Università degli Studi di Catania, per presentare i programmi di formazione e ricerca proposte dall’azienda. L’incontro, ...

Ingegneria – Tre premi da 1.000 € per i laureati dell’Università di Catania da parte dell’Ordine degli Ingegneri

L’Ordine degli Ingegneri di Catania ha rilasciato un bando per l’assegnazione di tre premi, di 1.000 € cadauno, per i laureati delle triennali, magistrali e specialistiche dell’ateneo catanese. In particolare, le tesi di laurea che saranno premiate dovranno avere come tema:Interventi ...

Da Pechino arriva lo smartphone che si ricarica con le carezze

Che lo studente si trovi a lezione, in un’aula studio, in giro con gli amici o anche nella propria stanza con i libri aperti, non può non avere con sé uno smartphone. Tra WhatsApp, Facebook, email ed altre app, i giovani fanno un uso continuo del cellulare, che spesso li costringe a portare con sé ...