SCUOLA – La ministra Fedeli risponde alla lettera di D’Avenia: “Abbiamo bisogno di voi”

Arriva immediata la risposta della ministra Valeria Fedeli alla lettera aperta scritta dal professore e scrittore Alessandro D’Avenia sulle condizioni in cui versa la scuola di oggi.  Di seguito la lettera di risposta dalla ministra.  (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); “Care ...

CASO FEDELI – La risposta: “Dopo una vita in sindacato, posso fare la ministra senza laurea”

La nomina a ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca di Valeria Fedeli ha avuto un’accoglienza dai cittadini non proprio favorevole a causa di diversi punti oscuri che sono stati mandati alla ribalda. Dopo un primo giallo

CALCIO CATANIA – Minacce degli ultras ai giocatori etnei, Lo Monaco: “Immagini che decretano la doppia sconfitta del calcio”

Clima ancora rovente nel post derby tra Siracusa e Catania, disputatosi ieri allo stadio “De Simone” della città aretusea, che ha portato ad un prolungarsi di botta e risposta tra le due società. Una settimana ricca di colpi di coda e di scena, sino all’indecoroso scenario del pre-gara, ...

UNICT – Caso bagni Dipartimento Scienze del Farmaco: la risposta del direttore

La scorsa settimana, avevamo affrontato una questione che riguardava la situazione igienico-sanitaria in cui versava il Dipartimento di Scienze del Farmaco alla Cittadella Universitaria di Catania. Tantissime testimonianze sono arrivate alla nostra redazione, comprovando con foto il livello di inagibilità ...

Diatriba arancino/arancina: la risposta definitiva dell’Accademia della Crusca

Nessuna diatriba era riuscita a dividere così tanto i siciliani, ma anche gli italiani: qual è la forma corretta, arancino o arancina? Un senso di tradizione e appartenenza ha segnato alti momenti della storia culinaria siciliana che ha visto denominare la pietanza tanto amata “arancino” nella ...

La professoressa più severa d’Italia: il 70% degli studenti viene rimandato ad ogni appello

Si chiama Sandra Lo Schiavo la professoressa più severa d’Italia, docente di Chimica Generale ed Inorganica del corso di laurea in Biologia Marina, presso l’Università di Messina. 56 anni nella sua carta d’identità e terrore di moltissimi studenti che ogni sessione d’esami ...