OCSE 2017 – I laureati italiani sono pochi e i meno competenti in Europa

Pochi laureati e un basso tasso di competenze: sono i dati del rapporto Ocse 2017 che fanno luce sulla competitività degli italiani in ambito europeo. Buono il Jobs Act e la Buona Scuola, ma non bastano.Il rapporto Ocse del 2017 sulla “Strategia per le competenze” non ci fornisce dati rassicuranti ...

OCSE 2017 – Italia bocciata: troppi laureati in discipline umanistiche

Boom di laureati in ambito umanistico e pochi sbocchi lavorativi per i già pochi laureati italiani: i dati del rapporto Ocse 2017.Pochi laureati in Italia e la maggior parte in ambito umanistico: sono questi i dati del rapporto Ocse “Education at a glance 2017 – Uno sguardo sull’educazione”, ...

In Italia invia 2500 curricula ma trova lavoro a Bratislava: la storia di Marco

Quando si parla di lavoro ed assunzioni di neolaureati, in Italia, sembra di sfogliare un libro di favole; peccato che di favola non vi sia proprio niente ed il lieto fine è un autentico miraggio. Anzi, lo scenario è sempre più drammatico, come dimostra l’esperienza di Marco, laureatosi a pieni ...

UNIVERSITÀ – Quanti e chi sono i laureati in Italia? Il rapporto Anvur 2016

Anche quest’anno l’ANVUR nel suo rapporto evidenzia il numero di diplomi di laurea rilasciati annualmente dalle università italiane e traccia il profilo dei neolaureati italiani. Oltre al rapporto nel quale emergono i migliori Atenei italiani per la ricerca è possibile venire a conoscenza ...

In Italia lavorava gratis, ma in Francia è diventata prof. associato: la storia della siciliana Roberta

Tantissimi sono i ragazzi laureati in Italia con elevate qualificazioni. Addirittura sono molto apprezzati in Europa per la loro preparazione e per i loro curricula. Ma allora perché la maggior parte di questi ragazzi non riecono a trovare un lavoro stabile in Italia?  Perché le offerte che in ...

LAVORO – Stime Almalaurea: per i laureati migliora la situazione occupazionale

Migliora lo stato di occupazione generale per i laureati italiani, anche se non si raggiunge il livello degli anni precedenti la crisi. In ogni caso si segnalano valori positivi rispetto le ultime stime.Secondo il XVIII Rapporto Almalaurea sulla situazione dell’occupazione in cui sono stati censiti ...