Musica

Queen tornano in Italia: annunciata a sorpresa un’altra data

Pochi mesi dopo la data bolognese, i fan della band possono ricominciare il conto alla rovescia: l'estate sarà ancora una volta all'insegna della loro storica musica.

Insperato, inaspettato: i Queen saranno ancora una volta in Italia. Con gli occhi ancora pieni del concerto dello scorso 10 novembre a Casalecchio sul Reno (Bologna), i fan tornano dunque a contare i giorni per rincontrare i loro idoli. Sono le parole dello stesso Brian May, storico chitarrista della band, a dare la motivazione di questa sorpresa: “La produzione dei nostri ultimi concerti in Europa è stata definita in modo pressoché unanime la migliore che abbiamo mai realizzato. Abbiamo ricevuto numerose richieste affinché tornassimo in tour per visitare le città  rimaste escluse! Così, dato che abbiamo ancora il fisico per suonare con così grande energia, abbiamo pensato: Sì! Ancora un altro giro!!! È live, è pericoloso, e richiede tutte le nostre forze, ma è sempre divertente!“.

Stavolta, il “Once more around the block!” tour, li porterà ancora una volta a Milano, al Mediolanum Forum di Assago: il luogo era stato già “provato” nel 2015; nonostante i dubbi iniziali nei riguardi del neo – frontman Adam Lambert, il risultato è stato un grandioso successo. Il concerto si terrà il prossimo 25 giugno, addolcendo l’inizio delle vacanze estive per i più, oltre che a dare una piccola soddisfazione durante la piena sessione estiva agli universitari che saranno presenti. I biglietti, rigorosamente nominali per evitare il secondary ticketing, sono già disponibili nell’unica piattaforma autorizzata alla vendita.

I Queen saranno ancora una volta affiancati dal sempre più maturo frontman Adam Lambert: la sua voce accompagna i concerti della band da ormai quasi sette anni, migliorando di live in live. In effetti, nonostante resistano ancora le opinioni “puriste” sul “non esistono i Queen, senza Freddie Mercury” il cantante, grazie alla sua potente presenza scenica e alla sua voce passata da giovane e scanzonata a matura ed indicata, si sta facendo amare anche dai fan più radicali, che acquistano così i biglietti di buon grado per assistere ad un vero e proprio spettacolo.

Spettacolo, sì, perché la produzione scenica avrà un ruolo importantissimo durante tutta la gig: diretto da Ric Lipson, che ha già curato le scene dei grandi concerti dei Pink Floyd oltre che le cerimonie delle Olimpiadi di Pechino 2008, il palcoscenico della band inglese sarà caratterizzato dalle scenografie create per il quarantesimo anniversario di News Of The World, portando alla vita il terrificante androide della copertina. Megaschermi, luci e laser faranno il resto: meglio però non limitarsi a questo, in quanto il primo aggettivo che viene in mente nel pensare ai Queen è sorpresa, continua e mai banale.

Cavalcheranno le scene, assieme a Lambert, gli storici membri Brian May e Roger Taylor, che portano sulle loro spalle “solamente” 46 anni di carriera come musicisti della band. Vi sarà altresì Spike Edney, che segue i Queen come tastierista e secondo chitarrista dal Live Aid, nel 1985. Al basso, con l’importante compito di essere al pari dell’ex membro John Deacon (ricordiamo che lasciò dopo la morte di Freddie; dopo altre poche apparizioni pubbliche, vive la propria vita in maniera privata lontano dalle scene, collaborando comunque al far restare salda la memoria del grandissimo frontman), troviamo il talentuoso Neil Fairclough, alle percussioni Tyler Warren, che sostituisce il figlio di Roger Taylor, Rufus, impegnato in progetti musicali propri.

L’Italia e i fan si preparano, dunque, ad accogliere di nuovo la storica ed adorata band inglese, amata ed ammirata sin dalla loro prima apparizione nel Belpaese nel 1984, affiancata anche dalla presenza nel festival di Sanremo come ospiti internazionali. L’estate sarà, per chi li ama e li aspetta, dolce e splendida, grandiosa come le aspettative che per natura i Queen sanno dare.