WHATSAPP – Potere agli amministratori: la nuova funzione che “zittisce” gli altri membri del gruppo

“Restricted Groups”, si chiama così la nuova funzione di WhatsApp che conferirà infiniti poteri agli amministratori dei gruppi: solo loro potranno pubblicare foto, messaggi e ogni tipo di contenuto. Membri dei gruppi, preparatevi a seguire passivamente le chat di cui non siete amministratori, perché con la nuova funzione non avrete più il diritto di pubblicare contenuti, in quanto questa facoltà sarà ristretta solo alla figura dell’amministratore del gruppo stesso. Si tratta della possibilità di creare un gruppo speciale, che per chi ne sarà l’amministratore, vorrà dire gestirlo in ogni sua parte, con il pieno potere di controllare in contenuti. In pratica, un modo per mettere a tacere tutti gli altri membri del gruppo, negando certamente quel principio democratico a cui WhatsApp si ispira da sempre nel mondo della comunicazione istantanea. Certo, in questo modo si eviteranno le classiche discussioni e disguidi che spesso caratterizzano le chat di gruppo, in cui facilmente si può creare un cataclisma per un semplice malinteso.

WABetaInfo scrive: “Quando gli amministratori disabilitano le normali funzioni delle chat, solo loro possono interagire nel gruppo. Questo potrebbe succedere quando un amministratore vuole avere l’attenzione di tutti i partecipanti, scrivere qualcosa di importante o organizzare un evento”. In qualsiasi gruppo si può già scegliere di silenziare gli altri membri, ma con Restricted Groups le impostazioni al riguardo si potranno modificare solo una volta ogni 72 ora. Ad ogni modo, essendo ancora in una fase di test, non si conoscono le tempistiche necessarie entro cui questa nuova funzionalità diventerà disponibile per gli utenti, ma certamente sarà fornita sia ad Android che al sistema iOS.


LE MIGLIORI OFFERTE DI NATALE SU AMAZON

Articoli simili

Advertisement

Leggi articolo precedente:
UNICT – Pubblicata la graduatoria rimborso spese trasporti urbani per gli studenti d’ateneo

L'Università degli Studi di Catania ha reso nota la graduatoria concernente il rimborso per le spese dei trasporti urbani richiesto...

Chiudi