CATANIA – Mura di una scuola dell’hinterland imbrattate con frasi blasfeme

A Tremestieri Etneo la scorsa notte l’Istituto comprensivo “Ercole Patti” di Trecastagni è stato presa d’assalto da un gruppo di ragazzini. I carabinieri hanno denunciato un 18enne di Tremestieri etneo, un 17enne ed un 23enne di Trecastagni nonché un 26enne di Aci Sant’Antonio, per deturpamento e imbrattamento di cose altrui.

I 4 ragazzi hanno imbrattato con delle bombolette spray il portone d’ingresso della scuola disegnando simboli fallici e frasi blasfemi che oltraggiano la religione cattolica.

Dopo la denuncia del dirigente scolastico, le forze dell’ordine hanno analizzato le immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza attive nella zona d’interesse riuscendo, grazie anche alla conoscenza del territorio, a dare un volto ai quattro giovani a cui è stato contestato l’addebito.

 

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
ERSU – 6° edizione Premio Pirandello: presentazione del concorso letterario con 3.000€ in palio

Si terrà il 6 dicembre alle ore 12.00, presso la sede dell'Ersu di Catania sita in via Etnea 570, la...

Chiudi