Netflix come scuola d’inglese: le migliori serie tv da guardare in lingua originale

Se per te l’ora di inglese significava sofferenza continua, se sudi sette camicie al solo pronunciare “what’s your name”, se l’inglese non ti fa proprio sentire at ease, possiamo proporti una soluzione alternativa e molto più piacevole.

Molti oggi, soprattutto giovani, comprendono l’importanza delle lingue, ma c’è chi non riesce proprio ad impararle. Forse manca l’interesse, forse non ci sono sufficienti occasioni e stimoli per impararle o l’insegnamento di esse nelle scuole non è abbastanza stimolante, interattivo o svecchiato per incoraggiarne lo studio. Ma fortunatamente esistono metodi innovativi ed efficaci per poterle imparare, magari anche divertendosi. Uno di questi ad esempio lo si può praticare attraverso la visione di serie tv in lingua originale. Qui dunque una lista delle migliori serie tv Netflix con cui imparare l’inglese.

House of Cards

Nonostante la bufera a cui questa serie sta andando incontro, tra scandali e  possibile sospensione della stessa, resta comunque da dire che House of Cards – storia di un politico disposto a tutto per diventare presidente degli USA – è una serie piuttosto interessante da seguire e soprattutto molto utile se attraverso di essa è possibile praticare la lingua inglese, dal momento che il linguaggio utilizzato è al tempo stesso complesso ma comprensibile, che si muove tra conversazioni politiche ed inglese più comune.

Orange is the new Black

La storia di Piper, donna in galera per un piccolo crimine, offre l’occasione per esercitarsi sui termini di slang americano e diverse imprecazioni (inutile nasconderlo, spesso di una lingua si imparano per prime le parolacce).

Stranger Things

Se non hai ancora visto questa serie, corri ai rimedi ed inizia a guardarla, per prima cosa perchè la storia è coinvolgente, interessante e con richiami direttamente dagli 80’s, e poi è un’ottima scuola d’inglese per chi ha voglia di praticare lo slang inglese degli anni ottanta ed il linguaggio da nerd puro.

13 Reasons Why

Chiunque ne ha sentito parlare. Indiscutibilmente è una serie controversa, che tratta l’argomento del suicidio adolescenziale come prima tematica, ma è una delle serie tv Netflix più famose e discusse. Hannah si toglie la vita, e scoprire che prima della sua morte ha lasciato delle registrazioni ad ogni persona che riteneva responsabile del suo suicidio potrebbe a primo impatto scandalizzare non poco, ma per chi decide di seguirla la serie può essere utile per ascoltarne lo slang moderno utilizzato.

Lasciamo carta e penna e prendiamo pop corn e plaid, apriamo il pc e che la lezione abbia inizio.

 


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
“Biglietto dinamico” per cinema e teatri: la nuova frontiera del ticketing

Prezzi dinamici e biglietti variabili per cinema e teatro: l'iniziativa di una start-up milanese che mira ad avvicinare la cultura...

Chiudi