CATANIA – Commemorazione defunti: come raggiungere il cimitero

In occasione della commemorazione dei defunti, ricorrente nei giorni 1 e 2 novembre, il comune di Catania attraverso la società trasporti Amt ha istituito due linee supplementari, che collegheranno i vari punti del capoluogo etneo al cimitero comunale, nonché la modifica di diversi percorsi.

L’iniziativa, commenta il presidente di Amt Puccio La Rosa, è quella “di favorire la mobilità sostenibile, incentivare l’uso del mezzo pubblico e recuperare il rapporto con i cittadini-utenti.” Attraverso questa risoluzione, il comune si pone come obiettivo quello di decongestionare il flusso di auto che tradizionalmente turba la quiete del campo santo durante questo periodo dell’anno, cui il comune cerca di porre un freno attraverso la sospensione, relativa ai due giorni, di tutte le autorizzazioni per l’ingresso degli autoveicoli. Soltanto i disabili, in presenza del contrassegno speciale per portatori di handicap, avranno la possibilità di accedere al cimitero dalle ore 12 alle ore 15. Inoltre, al fine di garantire ai cittadini una maggiore e più efficiente mobilità interna allo stesso, la società mette gratuitamente a disposizione degli utenti sette dei suoi mezzi, cui si aggiungono le autovetture comunali del Servizio Cimiteriale e Funebre, che si occuperanno di aiutare anziani e non deambulanti dentro l’area del Cimitero di Acquicella fino al raggiungimento dei siti richiesti.

All’interno dello stesso proposito di attuare una mobilità sempre più sostenibile, Trenitalia metterà a disposizione dei treni-navetta gratuiti che andranno dalla stazione Centrale alla Stazione Acquicella e ritorno. I treni inizieranno le corse giorno 1 alle 7 .44 e termineranno alle 17.52, il 2 Novembre inizieranno alle ore 8.10 per terminare alle ore 17.08.

Oltre ai miglioramenti relativi alla mobilità, il Comune ha già effettuato per i due giorni una pulizia straordinaria di tutte le aree interessate e previsto l’approntamento di una serie di servizi e di assistenza e aiuto per i visitatori, tra cui 30 bagni mobili ecologici. Di questi, 4 saranno riservati ai portatori di disabilità. Per maggiori informazioni consulta:

Programma e percorsi AMT

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
UNICT – Scienze politiche: arriva fall-winter school “I Sud del mondo”

Il Dipartimento di Scienze politiche ospiterĂ  la quinta edizione della fall-winter organizzata in coordinamento con l'istituto Ferruccio Parri di Milano....

Chiudi