CATANIA – Le dichiarazioni di Bianco su sicurezza pedonale Cittadella e Tondo Gioeni

Ieri il sindaco di Catania Enzo Bianco ha parlato ai cittadini nell’ormai usuale appuntamento della diretta Facebook.  Molte le domande sottoposte all’attenzione del sindaco, il quale ha puntualizzato il suo impegno specialmente nel settore dei trasporti pubblici e della messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali. Degno di nota l’aggiornamento sullo stato dei lavori di messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale della cittadella universitaria. Lavori questi fortemente voluti dai residenti, soprattutto dopo l’ennesima tragedia che ha spento la vita di Danilo Di Majo, studente di medicina dell’Università di Catania.

L’attraversamento pedonale nei pressi della Cittadella universitaria è stata purtroppo troppe volte lo scenario di eventi tragici, culminati  nella morte di giovanissimi, come lo era Danilo. Al seguito di questi drammatici avvenimenti, le richieste dei catanesi sulla messa in sicurezza dell’area pedonale si sono fatte sempre più pressanti.

Il tema è stato ripreso anche ieri, durante la lunga diretta Facebook che il sindaco Bianco ha trasmesso tramite il social network. Infatti, il sindaco di Catania, per rispondere ad una domanda postagli da una cittadina, ha chiarito lo stato dei lavori di messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale “incriminato”. Dalle parole del Sindaco emerge come il progetto più percorribile pare essere quello di  “ripristinare un sottopassaggio che già esiste” e che permetterebbe ai pedoni di raggiungere in sicurezza la Cittadella universitaria. Nel frattempo “si stanno facendo impiantare in questi giorni un rivelatore di  velocità  e le strisce pedonali rialzate” per indurre gli autisti a mantenere un andamento più lento mentre percorrono viale Andrea Doria. Gli interventi infrastrutturali dell’area risponderebbero alle richieste avanzate dagli studenti universitari che, già qualche mese fa avevano unito le loro voci, specialmente grazie all’attivo impegno dei colleghi e degli amici di Danilo che avevano lanciato una serie di iniziative per impedire che tragedie di questa portata possano manifestarsi nuovamente in viale Andrea Doria.

Sul fronte delle infrastrutture stradali e della mobilità, il sindaco Bianco ha aggiornato i catanesi sullo stato dei lavori del Tondo Gioeni, snodo di fondamentale importanza per il tessuto urbano cittadino. Gli interventi che si stanno operando sono finalizzati a due scopi. Il primo riguarda la “messa in sicurezza per evitare la caduta di acqua nella strada” un  lavoro che il sindaco ha detto essere già  ultimato, “attraverso l’ultimazione dei collegamenti delle condutture”. Adesso gli interventi riguarderanno il secondo obiettivo, ossia il “miglioramento dell’assetto del prospetto del Tondo Gioeni”, attraverso l’installazione di una fontana ad acqua a cascata. Sullo stato di avanzamento dei lavori il sindaco fa ricordare come questi si dovrebbero ultimare entro la fine di ottobre. Per rispettare la scadenza, il sindaco ha già contattato i tecnici, invitandoli ad accelerare i ritmi di lavoro.

Nel frattempo, si sta lavorando al completamento di via Castorina, una via alternativa per smaltire il traffico proveniente da via Caronda e via Etnea e costituirà una via parallela che smaltirà del 20% l’intenso traffico di quest’area urbana.

Articoli simili

Advertisement

Leggi articolo precedente:
UNIVERSITÀ – Il test di ammissione è davvero vantaggioso?

Il test di ammissione è il grande scoglio per i futuri studenti universitari. Ottime basi, bravura e anche molta fortuna...

Chiudi