Caos Ryanair: cosa fare se il proprio volo viene cancellato?

Proprio qualche giorno fa Ryanair ha annunciato, con grande sorpresa da parte dei viaggiatori fedeli alla compagnia, che da metà settembre fino alla fine di ottobre annullerà ben 2000 voli per garantire l’enorme quantità di ferie accumulate dal suo equipaggio (piloti e personale di bordo).

La notizia è stata come un fulmine a ciel sereno per i viaggiatori che hanno già acquistato dei biglietti aerei con la nota compagnia irlandese. Tuttavia Ryanair, per andare incontro ai suoi clienti, ha fatto sapere che in caso cancellazione del volo è possibile ricorrere a due opzioni. La prima prevedere il rimborso del biglietto, la seconda invece prevede una modifica del volo cancellato – in maniera del tutto gratuita – stando però attenti alle disponibilità degli altri voli.

Chi invece subirà maggiormente i danni della cancellazione sono i viaggiatori che hanno già preso l’andata ma hanno visto il loro volo di ritorno annullato. A quel punto, la compagnia consiglia di controllare le disponibilità dei voli successivi e conservare tutte le ricevute delle spese effettuate a causa della cancellazione.

Articoli simili


Classe 1994, studentessa di lettere moderne presso l'Università degli studi di Catania. Scrivo per passione e leggo per diletto. Amo la storia, la moda (in tutte le sue sfumature) e la mia collezione di Vogue

Advertisement

Leggi articolo precedente:
Mancano 15 mila insegnanti in tutta Italia! Ecco come candidarsi

Sono cominciate le convocazioni da parte degli Uffici Scolastici Provinciali per le supplenze fino al termine delle attività didattiche o...

Chiudi