UNICT – Scuola di specializzazione in Beni archeologici: pubblicato bando

È stato pubblicato oggi sul sito Unict.it il bando per l’ammissione alla Scuola di specializzazione in Beni archeologici per l’a.a. 2017/18.

Sono 15 i posti disponibili, è possibile candidarsi entro il 20 ottobre 2017 tramite la domanda online sul Portale studenti. Il corso ha una durata di due anni accademici e prevede l’acquisizione di 120 CfU con un adeguato numero di crediti riservato a tirocini e stage formativi.

La scuola di specializzazione in Beni archeologici è diretta dal prof. Dario Palermo. Il corso si propone di formare specialisti con uno specifico profilo professionale nel settore della tutela, gestione e valorizzazione del patrimonio archeologico. Sono tre gli ambiti nel quale ci si può specializzare: “Archeologia classica” (9 posti), “Archeologia preistorica e protostorica” (3 posti) e “Archeologia tardo-antica e medievale” (3 posti).

Sono ammessi al concorso i candidati in possesso del diploma di laurea del vecchio ordinamento o del diploma di laurea specialistica o magistrale in Archeologia che abbiano conseguito un minimo di 90 CFU nei settori scientifico-disciplinari dell’ambito caratterizzante. 

Per maggiori informazioni, scarica il bando.

 

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
Corte di Cassazione: tirocini giudiziari per laureati in Giurisprudenza

Tirocini giudiziari presso la Corte di Cassazione. È disponibile il bando, che offre questa nuova opportunità ai laureati in Giurisprudenza. I...

Chiudi