Corte di Cassazione: tirocini giudiziari per laureati in Giurisprudenza

Tirocini giudiziari presso la Corte di Cassazione. È disponibile il bando, che offre questa nuova opportunità ai laureati in Giurisprudenza.

I posti disponibili sono 60, il tirocinio avrà una durata di 18 mesi, dal 25 ottobre 2017 al 24 aprile 2019. Ogni tirocinante verrà affiancato ad un magistrato o presidente della Corte, che abbia dato la propria disponibilità. 

Si tratta di un’importante occasione per chi voglia intraprendere la carriera da magistrato. Il tirocinio prevede una borsa di studio assegnata in base al reddito, ma permette di fare esperienza e di aggiungere un’attività importante al proprio curriculum vitae. 

Requisiti

Possono partecipare i laureati da massimo 4 anni, che hanno conseguito un voto non inferiore al 105/110 o che hanno conseguito una media di 27/30 nei seguenti esami: diritto costituzionale, diritto privato; diritto processuale civile; diritto commerciale; diritto penale; diritto processuale penale; diritto del lavoro e diritto amministrativo.

Il candidato dovrà avere meno di 30 anni, nel momento in cui invia la domanda e non dovrà aver avuto condanne. Per stilare la graduatoria si terrà conto della media degli esami indicati, al punteggio di laurea e minore età anagrafica. In seguito verrà data la precedenza agli idonei al concorso della Cassazione del 2016 e a coloro che hanno seguito dei corsi di perfezionamento dopo la laurea. 

Come partecipare

Per candidarsi, occorre inviare la richiesta entro il 15 settembre 2017 (ore 14:00) all’Ufficio del Segretariato Generale della Corte di Cassazione. Alla domanda occorre allegate i documenti che indicano il possesso dei requisiti, ma anche un documento d’identità. Per maggiori informazioni, vi invitiamo a consultare il bando e a scaricare la domanda. 

 

 

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
CATANIA – È iniziato Wondertime: un mese di mostre, spettacoli, danza e fotografia

Un mese di mostre, spettacoli, danza e fotografia. È iniziato a Catania il progetto Wondertime, nato da un'idea di Rossella Pezzino de...

Chiudi