Porno gratis per studenti in crisi: l’iniziativa di Brazzers

Porno gratis per gli universitari sotto stress: è il regalo di Brazzers che promette agli studenti un migliore rendimento nello studio.

La sessione autunnale è appena ricominciata e già vi stressa? I rimedi per battere l’ansia e lo stress da esame sono moltissimi: melissa, camomilla e ginseng sono, da sempre, tra i rimedi naturali più diffusi contro lo stress. Se non dovessero funzionare, però, pare che il metodo naturale più antico del mondo sia infallibile: il sesso.

Ad assicurarlo è la nota casa di produzione pornografica canadese Brazzers, online col sito Brazzers.com che, proprio per questo, ha deciso di fare un regalo ai propri utenti: quattro mesi  di porno premium gratis per gli studenti universitari. Nei giorni scorsi, la casa di produzione ha rilasciato una clip dal titolo “Brazzers Back To University” in cui dei giovani studenti, alle prese con esami e sotto stress, vengono improvvisamente soccorsi da pornostar che si materializzano in aula. Il video si conclude con la frase: “This semester Brazzers wants to ease your load by offering university students 4 months of free premium porn” che, tradotto in italiano, suonerebbe “Questo semestre Brazzers vuole alleggerirti il carico di studio” perdendo il doppio senso dell’espressione “to ease your load”.

L’originale trovata pubblicitaria della casa di produzione pornografica canadese sembrerebbe, quindi, suggerire che la masturbazione riduca lo stress e che, di conseguenza, potrebbe tornare utile anche agli studenti per ottenere un rendimento migliore anche in ambito universitario. Alcuni esperti, però, sostengono che ciò è esatto esclusivamente per il sesso, mentre per la masturbazione il discorso sarebbe un po’ diverso. Riccardo Bucciarelli, psicologo e psicoterapeuta, al Fatto Quotidiano ha dichiarato, infatti, che “Gli universitari sono pieni di ormoni e il sesso, è vero, stimola tutte le sostanze che vanno poi a rinforzare i circuiti cerebrali, compreso l’apprendimento”. Con il porno, però, non funziona esattamente così perché “si ferma alla mera eccitazione meccanica” e “riduce il desiderio di interazione sociale, generando depressione e influendo negativamente non solo sulle performance sociali, ma anche su quelle scolastiche”.  

Quindi è vero che un buon orgasmo aiuta a rilassarsi tramite il rilascio di endorfine e aumenta, di conseguenza, la concentrazione ma è anche vero che in due è meglio sotto tutti i punti di vista. Di sicuro, in mancanza di alternative, il porno può essere una buona valvola di sfogo. Ma, attenzione, c’è una brutta notizia per tutti gli universitari italiani già in sollucchero per l’iniziativa della casa di produzione pornografica: il regalo di Brazzers è solo per gli studenti americani.

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
Nuove regole bagagli Ryanair: cosa cambia per i passeggeri?

Novità in arrivo sulla politica dei bagagli per i passeggeri Ryanair. Cambierà tutto: dal peso, alla quantità di bagagli a...

Chiudi