TECNOLOGIA – Samsung e la penna dai mille usi: ecco a cosa servirà la nuova stilo

Samsung avrà presto una penna che consentirà di effettuare una firma digitale, di rispondere al telefono e probabilmente di misurare il grado di alcool presente nel nostro corpo.

La chiamano S-Pen ed è a portata dei migliori tablet e del recente Galaxy Note8, insomma Samsung ce la sta mettendo tutta per differenziare i suoi modelli da quelli più in voga sul mercato della concorrenza che combatte a colpi di smartphone. Lo stilo digitale coreano, ideato e creato nel 2011 ha fatto un’evoluzione inaspettata ed imprevista fino ad oggi e adesso la società vuole dotarlo di ulteriori caratteristiche utili su tutti i fronti.

In primis gli sviluppatori si sono messi al lavoro per realizzare una penna digitale in grado di realizzare la firma digitale, venendo così incontro alle esigenze degli utenti aziendali. Tra i requisiti dello stilo per effettuare la firma si individuano:

  • precisione della S-Pen
  • capacità di autenticazione del sensore di impronte digitali e del riconoscimento dell’iride
  • sicurezza garantita dal sistema di messa in sicurezza dei dati sensibili Knox.

Tra le altre idee pensate per lo stilo, una risale al 2014 e prevede l’integrazione di un microfono nel pennino per utilizzarlo come cornetta telefonica, un’altra più recente invece immaginava di dotare il pennino di un etilometro.

Questi ultimi due bevetti, che sembrano per la loro stessa natura abbastanza complicati da realizzare, potrebbero non arrivare mai e fermarsi ad essere delle idee. Per quanto riguarda la firma digitale potrebbe trovarsi a breve su una delle prossime versioni dei tablet Samsung che supportano la S-Pen.

Articoli simili

Advertisement

Leggi articolo precedente:
CATANIA – Ospedali dismessi: al Vittorio un campus per studenti?

Diverse le ipotesi formulate sulla destinazione delle aree attualmente occupate da alcuni ospedali catanesi, che saranno presto dismessi.  L'ospedale Vittorio...

Chiudi