AMMISSIONE UNICT 2017 – Ecco i test per i corsi a numero non programmato

Da lunedì 4 settembre migliaia di studenti tenteranno l’accesso all’interno del mondo accademico targato UNICT, confrontandosi con le prove selettive per i corsi a numero programmato. Bisognerà aspettare però la settimana successiva per le prove di ammissione ai corsi ad accesso libero, che avranno inizio dall’11 settembre. 

La prova di ammissione, quando si parla di corsi a numero non programmato, ha tutto il sapore di una formalità: un test autocritico, in cui misurare le proprie competenze in merito, in cui il punteggio è rilevante ai fini dell’attribuzione di eventuali obblighi formativi (qualora esso non dovesse eguagliare il minimo richiesto).

I test previsti per i corsi ad accesso libero, quest’anno, sono quattro: si comincia nella mattinata dell’11 settembre, ore 8.00 per gli studenti iscritti al test di giurisprudenza; nel pomeriggio, ore 15.00, toccherà ai corsi a numero non programmato del DISUM, vale a dire Filosofia e Beni  Culturali. Il giorno seguente, 12 settembre, è in programma alle ore 15.00 la prova di ammissione ai corsi del dipartimento di Scienze politiche e sociali (nella fattispecie indirizzi L36 e L16); si chiude mercoledì 20 settembre, alle ore 9.00, con la prova di Scienze geologiche (L34).

È ancora possibile, per tutte e quattro le prove, iscriversi attraverso il “portale studente”. Tra le altre informazioni sin qui disponibili, l’Ateneo ha preventivamente comunicato il tempo di svolgimento per ciascuna prova: per Filosofia, Beni Culturali e la prova dei corsi di Scienze politiche e sociali il test avrà durata di 100 min (1h e 40′). Per la prova di giurisprudenza gli studenti avranno solo 1h e 15′; per il test di Scienze geologiche, invece, saranno concesse 2 ore. 

Sono state altresì indicate le sedi delle prove, che si svolgeranno nei locali del complesso fieristico “Le Ciminiere”, con aule e spazi, tuttavia, ancora da definire. Solamente la prova di “Scienze geologiche” si svolgerà presso le aule Est e Ovest del Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali – Sezione Scienze della Terra.

La redazione di LiveUniCT seguirà passo per passo le singole prove e fornirà ai lettori tutte le informazioni necessarie. Come ogni anno, pubblicheremo le disposizioni dell’Ateneo in merito alle aule di svolgimento delle prove, i consigli per affrontare i test, le graduatorie, gli scorrimenti e i ripescaggi.

Per adesso, non ci resta che augurare un grande “In bocca al lupo” a tutti i partecipanti.

Articoli simili

Advertisement

Leggi articolo precedente:
È siciliano il più antico vino italiano: ha 6 mila anni

Il vino più antico d'Italia è siciliano ed ha 6 mila anni: delle tracce sono state recentemente ritrovate in reperti...

Chiudi