ERSU – Le informazioni relative ai servizi mensa per l’anno 2017/18

Si rinnovano anche quest’anno i benefici dell’ERSU per gli studenti dell’UniversitĂ  di Catania, in termini di borse di studio e posti letto. Tra le possibilitĂ  garantite dall’ente, spicca anche il tesserino mensa, di cui gli studenti possono usufruire per accedere ai servizi di ristorazione. Di seguito, vi illustriamo alcune informazioni per usufruire del servizio nel prossimo anno accademico 2017/2018.

Le mense studentesche attive saranno le stesse dei precedenti anni: quella nei pressi della cittadella universitaria, quella di via Oberdan e quella di Via Vittorio Emanuele. Gli studenti che risulteranno “Idonei” o “vincitori” della borsa di studio riceveranno automaticamente il tesserino, in base alla propria fascia di reddito, avendo la possibilitĂ  di usufruire di alcuni pasti gratuiti, come mostra la seguente tabella.

Gli studenti che invece avranno fatto richiesta dei benefici ma che non risulteranno in graduatoria potranno comunque usufruire del servizio mensa, pagando i singoli pasti in relazione al reddito autocertificato ISEE ed IPSE, secondo quanto indicato dalla tabella successiva. Il servizio mensa, in base alle tariffe sottostanti, è accessibile anche per gli studenti che NON hanno partecipato al concorso. 

Il tesserino mensa è valido anche per gli studenti stranieri (o provenienti da altri atenei nazionali) vincolati ad un programma di mobilitĂ  internazionale, come Erasmus o Leonardo: questi, in base alle direttive ERSU, possono usufruire del servizio mensa in base alla tariffa di quarta fascia. Agli studenti invece con oltre 4 anni di carriera in piĂą rispetto alla durata legale degli studi vengono applicate le tariffe di quinta fascia. 

L’ente regionale ha anche annunciato “nuove procedure tecnologiche”, rispetto a quelle attuali, per accedere al servizio mensa. Attualmente, non risultano ulteriori precisazioni a proposito delle procedure di rinnovo/richiesta del tesserino mensa. Per ulteriori chiarimenti, vi invitiamo a leggere il relativo bando ERSU.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
SCUOLA – La risposta alla proposta Fedeli di portare l’obbligo scolastico a 18 anni 

Dibattito aperto sulla proposta del ministro dell'Istruzione di prolungare l'obbligo scolastico fino alla maggiore etĂ .  L'idea della ministra Fedeli è...

Chiudi