FERRAGOSTO 2017 – Cosa fare e dove andare a Catania e dintorni

Il 15 agosto è sicuramente uno dei giorni più attesi dagli italiani: se per alcuni è segno di un’estate che, purtroppo, inizia ad avviarsi verso la conclusione, per altri è invece segno di vacanze e divertimento, magari anche la prima (e unica) occasione di prendersi qualche giorno di meritato riposo durante la calda stagione.

Le origini del Ferragosto sono antichissime e ci riportano ai tempi di Augusto: il primo imperatore romano, infatti, volle istituire nel calendario le “Feriae Augusti”, appositamente come un gruppo di giorni dedicati al relax dopo le grandi fatiche lavorative, pressoché coincidenti con l’attuale periodo. Pur essendo una festa pagana, la Chiesa cattolica ha voluto che il giorno di festa, previsto per l’1 agosto, coincidesse poi con una propria solennità: da qui lo spostamento all’attuale 15 del mese. E se da una parte in molti paesi, anche siciliani, il Ferragosto è giorno di celebrazioni religiose, dall’altra è una valida occasione per lasciarsi alle spalle le caotiche routine cittadine.

Nell’immaginario collettivo, da tempo la giornata è associata alla spiaggia: quanti di noi, almeno una volta nella vita, non hanno trascorso il 15 agosto in riva al mare, con amici o parenti, in compagnia di una succulenta “pasta o furnu” e  dell’immancabile “muluni”? La spiaggia si rende protagonista anche nel giorno precedente, il 14 agosto, in cui è grande tradizione piantare tende o accendere falò, aspettando in allegria l’ormai famigerato bagno di mezzanotte per dare il via al giorno di relax. Per i più pigri (ma anche per chi non ama la confusione) esiste sempre l’alternativa “piscina”, solitamente associata alla scampagnata con amici, senza macinare troppi km per raggiungere il mare. Per gli avventurieri e i romantici, Ferragosto è simbolo di vacanze, in gruppo o in coppia, con la possibilità di visitare città d’arte o di recarsi in montagna, quest’ultima sempre più gettonata negli ultimi anni come migliore alternativa al mare.

Se siete alla ricerca di un valido compromesso tra mare e montagna, Catania si candida tra le soluzioni migliori. Per il Ferragosto 2017, infatti, sono previsti alcuni interessanti pacchetti di escursione che permetteranno a turisti e non, di trascorrere lunedì 14 o martedì 15 alle pendici del vulcano più alto d’Europa, con la possibilità di visite guidate lungo i crateri etnei e degustazioni di prodotti tipici. Sulle spiagge catanesi, invece, i veri protagonisti saranno i lidi, tra esibizioni dal vivo e djsets: il Lido Azzurro avrà come ospite d’eccezione lo youtuber catanese Davidekyo, mentre, per gli amanti del reggae, Brusco sarà il protagonista della notte ferragostana all’Afrobar. Fuochi d’artificio e schiuma party non mancheranno nemmeno a “Le Capannine”, mentre presso il “Parsifal Park” di Nicolosi ci sarà un’innovativa cena di Ferragosto, con la possibilità di trekking astronomico ed osservazioni al telescopio per una serata “stellare”.

Non dimentichiamo che Catania si prepara a riabbracciare la propria amata “santuzza”, prolungando così le proprie giornate di festa fino al 17 agosto. Per gli amanti dell’arte, in occasione dei festeggiamenti agatini, mercoledì 16 agosto è stata riproposta l’ormai lodevole iniziativa della “notte dei musei”, con la possibilità di visite notturne tra gallerie, palazzi e chiese della città etnea.

 

Articoli simili

Advertisement

Leggi articolo precedente:
UNICT – Start Cup Catania 2017: come partecipare e presentare l’idea imprenditoriale [VIDEO]

Sono aperte le iscrizioni per Start Cup Catania 2017, il concorso promosso dall'Ateneo catanese, in cui si premiano le idee...

Chiudi