PALERMO – Inaugurato l’impianto di illuminazione “Smart street” tra innovazione e soddisfazione

Buone nuove in arrivo per l’UniPa: in data 1 agosto sono stati consegnati i primi lavori relativi al moderno impianto di illuminazione sito in Viale delle Scienze, dove si trova la cittadella universitaria. 

L’Università di Palermo si appresta quindi a collaudare un sofisticato e moderno impianto di luce, che garantirà un risparmio di circa 12 mila euro annuali in termini economici, circa 60 mila kWh nell’equivalente energetico. L’impianto introduce così nelle strutture universitarie la tecnologia “Smart Street“, tecnologicamente all’avanguardia: i pali della luce, collegati alla rete di illuminazione pubblica, saranno dotati di appositi sensori che, collegati ad una centralina digitale, permetteranno di regolare il flusso luminoso in base anche al “traffico” e alle attività svolte in strada, in modo da abbassare la luminosità (e i consumi) quando non necessaria.

L’intervento, nella fattispecie, ha comportato una cospicua sostituzione delle vecchie lampade con le ormai diffuse lampade LED, a risparmio energetico (nonostante una potenza inferiore alle precedenti di almeno 250 W) ma a lunga durata e meno gravose sull’impatto ambientale. La centralina smart che dovrà regolare l’impianto permette di controllare i flussi luminosi di ciascun lampione, nonché differenziare l’erogazione luminosa nelle ore diurne in base ad un monitoraggio della curva solare. Sarà garantita anche un’efficiente distribuzione luminosa in base alla circolazione veicolare.

C’è grande soddisfazione tra i vertici dell’UniPa per l’opera di ammodernamento appena iniziata: il rettore, Fabrizio Micari, ha parlato di un fondamentale intervento nell’ambito della responsabilità sociale, economica ed ambientale, in un’area strategica dell’ateneo palermitano quale la cittadella di Viale delle Scienze. Il numero 1 dell’ateneo ha inoltre precisato che l’iniziativa, insieme al nuovo sistema di raccolta differenziata è volto sempre più a conferire all’UniPa l’aspetto di una moderna “Green university”.

Nonostante il lavoro sia ancora da completare, questo primo intervento assicura la copertura luminosa alla zona principale del campus dell’UniPa, dall’ingresso di via Brasa a quello in prossimità dell’edificio 13; fanno già parte del nuovo sistema anche le due aree parcheggio limitrofe al complesso polididattico e agli uffici della segreteria studentesca.

 

 

Articoli simili

Advertisement

Leggi articolo precedente:
UNICT- Aperto bando per il conferimento di assegni di ricerca di tipo A/ Codice 3A

L'Università degli Studi di Catania ha aperto il bando per il conferimento di 20 assegni di ricerca di tipo A/...

Chiudi