TECNOLOGIA – Eye Control: presto il pc potrà essere controllato con gli occhi

Windows 10 supporterà un sistema in grado di consentirci di scrivere solo con gli occhi, senza utilizzare la tastiera.

Si chiama Eye Control il sistema frutto di una gara di programmazione organizzata da Microsoft nel 2014 ed è una innovazione che permetterà, tra le altre cose, di lanciare un’applicazione semplicemente guardandola e di usare la tastiera sullo schermo per scrivere. La novità in casa Microsoft è davvero rilevante, perché non migliorerà solo il nostro modo comune di stare al pc, ma soprattutto permetterà a chi è affetto da una disabilità motoria di scrivere utilizzando solo gli occhi e non la tastiera.

Il sistema operativo Windows si prepara infatti a integrare un supporto per rilevare il movimento oculare. Una rivoluzione che migliorerà lo status di chi purtroppo soffre di malattie motorie o neuromuscolari e che non è in grado di usare l’interfaccia tradizionale del computer, il mouse o la tastiera. Gli ingegneri ideatori di questa innovazione sono stati ispirati dall’esperienza dell’ex giocatore di football Steve Gleason, malato di Sla dal 2011. Per i malati di Sla, infatti, si tratta di un vero e proprio ausilio per comunicare, soprattutto quando a restare attivi restano solo gli occhi, nel processo di una malattia che porta alla degenerazione cosciente di se stessi. Fino ad ora hanno potuto utilizzare dei puntatori oculari per scrivere attraverso l’uso degli occhi, ma adesso potrebbe essere direttamente il pc a mettere al servizio di tutti questa funzione, strettamente legata ad un lettore ad hoc, e che ricordiamo è ancora in fase “beta” di test. Per provarla ci si può iscrivere al programma Windows Insider.

Articoli simili

Advertisement

Leggi articolo precedente:
UNIVERSITÀ – Studenti meridionali in fuga: matricole preferiscono atenei del Nord

Le università meridionali investono sempre meno sui propri studenti, favorendo, di fatto, le concorrenti del Nord. Tra i non molto...

Chiudi