APPLE – Come sarà il prossimo iPhone 8: forma e dettagli svelati in un codice interno

Trovate nel firmware per l’HomePod, lo speaker in arrivo prossimamente, informazioni e codice sull’iPhone 8.

Il firmware dell’HomePod ha svelato il codice dell’iPhone 8 agli sviluppatori che una volta ricevuto il codice in forma privata, come prevede il loro accordo con Apple, hanno curiosato al suo interno e lì hanno trovato informazioni sul prossimo iPhone.

In particolare il merito è tutto dello sviluppatore Guilherme Rambo, che spiega: “Ho deciso di cercare nel firmware delle stringhe che potessero collegarsi alla funzione Face ID. Ho cercato la parola ‘face’ e ho notato che c’erano diversi risultati all’interno di BiometricKit, il framework attualmente usato per gestire il riconoscimento dell’impronta con TouchID”.  Gli altri sviluppatori hanno proseguito le ricerche, scoprendo altre novità importanti su iPhone 8. Per capire meglio come questo sia stato possibile dobbiamo prima spiegare cosa si intende per firmware: sono dei codici, un vero e proprio DNA informatico dei dispositivi tecnologici e l’HomePod, in quanto dispositivo smart, ha al suo interno un processore e un programma di base per gestirne il funzionamento.

Le informazioni trovate al suo interno e riferite all’ iPhone 8 hanno subito fatto il giro della rete, rompendo il vincolo di segretezza che prevedeva l’accordo tra Apple e sviluppatori. Cosa porta con sé la diffusione del codice?

Nel firmware viene fatto un chiaro riferimento a:

  • Presenza dei sensori per il riconoscimento facciale per sbloccare l’iPhone 8
  • Funzione “Tap to wake”, che consiste nel toccare lo schermo quando iPhone è appoggiato su una superficie per riattivarlo dallo standby
  • Ricarica wireless, che lascerò libera la porta Lighning.
  • Forma del melafonino, con display che coprirà del tutto la parte frontale da lato a lato
  • Auricolari, fotocamera e sensori anteriori, che si troveranno in una piccola superficie non touch nella parte superiore del display
  • Sensori biometrici per riconoscere il viso dell’utente
  • Tasto Home dipartito, come è già dall’iPhone 7 che infatti è privo del tasto fisico ma ha un pulsante virtuale.
  • La risoluzione del display, rigorosamente OLED a basso consumo, dovrebbe essere 1125×2438, ideale per la visualizzazione della realtà aumentata.

Queste, dunque, le informazioni sulle caratteristiche del nuovo iPhone, con cui si festeggia il decennale del melafonino, motivo per cui probabilmente questo smartphone si chiamerà solo iPhone, stavolta senza numeri. Non si sa se per errore o se per un’acuta strategia di marketing, ma in anteprima assoluta abbiamo conosciuto le caratteristiche di un prodotto che, per averlo in mano, dovremo attendere ancora qualche mese.

Articoli simili

Advertisement

Leggi articolo precedente:
UNIVERSITÀ – La classifica delle migliori città in cui studiare

Il sito "Top universities" fornisce la graduatoria delle migliori università internazionali, alla quale se ne affiancano altre, tra cui quella...

Chiudi