Graduation Day: atenei siciliani alla scoperta della tradizione americana

Tipica usanza dei college americani, il Graduation Day si è diffuso negli ultimi anni anche oltreoceano, giungendo persino in alcuni atenei siciliani. A celebrare la classica cerimonia del tocco, quest’anno per la prima volta, anche l’Ateneo di Messina, nella location d’esclusione del Teatro Antico di Taormina.

 

Pieno stile americano ma tipico orgoglio siculo, rappresentato dalla bellezza e imponenza del Teatro Antico di Taormina: si è svolto in vera e propria pompa magna il Graduation Day dei 700 neolaureati dell’Universita di Messina. La cerimonia di consegna dei diplomi è stata caratterizzata dalla tradizionale lectio magistralis e dalle note del coro d’Ateneo, che ha accompagnato l’ingresso del Rettore Pietro Navarra, intonando il “Gaudeamus Igitur”. Ospite dell’evento anche Carlo Vermiglio,  assessore dei beni culturali e dell’identitĂ  siciliana, il quale ha indirizzato un breve pensiero agli studenti accorsi. “Questa sera”, ha detto, “in questo teatro, lo spettacolo piĂą bello siete voi”.

Non soltanto l’Ateneo messinese, però, ha accolto con favore quest’usanza americana, bensì anche l’Università di Palermo che quest’anno ha fortemente voluto celebrare questa giornata, trasformando lo stadio delle Palme in una vera e propria aula magna a cielo aperto, pronta ad accogliere studenti e familiari.

Sorda, per il momento, al fascino della cerimonia dei diplomi resterebbe l’Università di Catania, fatta eccezione per il dipartimento di Economia che ha adottato la cerimonia del Graduation Day per i propri neolaureti. Il dipartimento ha, quindi, modificato il regolamento inerente alla cerimonia di laurea, scindendola, di fatto, in due momenti: l’Exam Day, dedicato allo svolgimento della prova finale, e il Graduation Day, la giornata di proclamazione dei nuovi dottori.

Toghe, tocchi e lancio dei cappelli, quindi, restano per adesso una vera rarità per gli Atenei dell’isola, ma potrebbero, in futuro, entrare a pieno titolo nella tradizione siciliana della cerimonia di laurea, conferendo quel tocco in più al giorno più atteso e sognato da ogni studente.

Articoli simili

Advertisement

Leggi articolo precedente:
SCUOLA – Cattedre di matematica vuote: “Cambiare la formazione universitaria”

Oggi come oggi, la scuola è in stato di emergenza. A causarlo è anche il problema relativo alle numerose cattedre...

Chiudi