CALCIO CATANIA – Il Papu Gomez ricorda il ritiro catanese: i Los Vulcanos e la banda argentina [VIDEO]

Il Papu Gomez è rimasto nel cuore a tantissimi tifosi del Calcio Catania quanto per i suoi trascorsi sul campo, indubbiamente tra i giocatori più forti che abbiano mai indossato la casacca rossazzurra, tanto per il suo estro e la sua simpatia fuori dal campo.

Un giocatore duepuntozero, tanta classe nel rettangolo di gioco e showman tra i social, tanto da esser balzato agli onori della cronaca per la sua simpatia condita da sana e voluta “ignoranza”, che tanto vanno di moda ad oggi tra i calciatori. Non è semplice diventare idolo dei tifosi oltre le gesta sul campo, ma l’estrosità e simpatia fuori dagli schemi l’hanno portato ad essere uno dei calciatori più seguiti della Serie A. Stories, aneddoti, scherzi e l’ormai famosa Papu Dance nel menù di ogni giorno: siamo sicuri che all’interno dello spogliatoio con uno come lui non ci si annoi mai.

Ma, nonostante questo suo boom mediatico sia venuto fuori da pochi mesi, in realtà i tifosi catanesi lo conoscono già da tanto tempo per le sue gesta extracalcistiche; ed è stato proprio lo stesso Papu quest’oggi, attraverso i suoi canali social, a riportare a galla un vecchio ricordo relativo al ritiro precampionato a Torre del Grifo del 2013, quando insieme alla numerosa e cospicua banda argentina, diedero vita alla band dei Los Vulcanos, avente come frontman lo stesso Gomez, neanche a dirlo.

Capello biondo, giacca da camera ignorante rossa ed una vera e propria band alle sue spalle, dal Pata Castro, noto per la sua passione musicale, fino agli altri argentini come Izco, Spolli, Almiron, Pablo Alvarez, Bizzarri, Bergessio e qualche occasionale membro esterno, come ad esempio Doukara o l’attuale capitan Biagianti.

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
CATANIA – Ancora un video della maxi rissa alla fiera: “Domani non li facciamo montare” [VIDEO]

Nuove immagini e nuovi video stanno facendo il giro dei social network relativamente alla maxi rissa avvenuta qualche giorno fa...

Chiudi