ESTATE 2017 – Lavorare e divertirsi: i 7 lavori part time ideali per gli studenti

Qualche soldino in tasca non fa mai male, specialmente se sei uno studente universitario ed hai la possibilità di guadagnarlo durante la pausa accademica estiva. Insieme a LiveUniCT scopri quali sono i lavori estivi da provare!

– Bagnino: è il primo mestiere che viene in mente quando si parla di impieghi estivi. Essere pagati per stare in spiaggia non è affatto male anche se devi mantenere alta l’attenzione negli orari in cui la tua figura garantisce la salvaguardia dei bagnanti. N.B. prima di proporti come bagnino dovrai completare un corso per ottenere la certificazione!

– Animatore: alla stessa stregua del bagnino per quanto riguarda l’associazione lavoro-estate. Un modo per  divertirsi e guadagnare allo stesso tempo: la paga di solito comprende vitto e alloggio oltre a dei bonus. Inoltre se decidi di fare l’animatore all’estero avrai il vantaggio di migliorare o addirittura imparare una nuova lingua.

– Staff ai festival estivi ed ai concerti: mai come in questo 2017, l’Italia è stata piena di appuntamenti musicali. Pensate al concerto dei Guns N’ Roses o a quelli dei ColdPlay, per non parlare del Modena Park di Vasco Rossi e dell’I-Days Festival con Blink-182, Linkin Park, Green Day, Radiohead ecc. Un’annata davvero irripetibile specialmente se a questi eventi aggiungiamo anche tutti i festival minori. Fare parte dell’organizzazione di tali eventi è una bella occupazione (anche onerosa) ma permette di conoscere tantissime persone interessanti e perché no, il tuo artista preferito!

– Fotografo: nell’epoca dei ph occasionali non è semplice essere pagati per scattare delle foto. In fondo però l’estate è la stagione dei matrimoni,delle cerimonie e delle serate in discoteca quindi un fotografo è sempre richiesto. Certo se gli unici scatti che fai sono quelli con lo smartphone per Instagram magari no, ma altrimenti perché non provarci?

– Informatore turistico: la stagione perfetta per lavorare in quelle casette che trovate nelle principali piazze della città e il cui fine è dare informazioni ai turisti che vengono in visita per la prima volta. Vantaggi? Scoprirai cose che nemmeno avresti immaginato sulla tua città e di sicuro, avendo a che fare con degli stranieri,  potrai migliorare il tuo inglese (e non solo).

– Baby-sitter:  estate tempo di vacanze, anche per i genitori. Fare baby-sitting a un bambino capriccioso  probabilmente non è il massimo della vita ma vuoi mettere i guadagni  a cui rischi di andare incontro se ti trovi sulla stessa lunghezza d’onda del marmocchio?

– Pr: la sigla sta per “Public Relations” e sono coloro che pubblicizzano gli eventi settimanali e organizzano tavoli e liste nei locali. Un buon compromesso se vuoi goderti serate in discoteca sapendo che le tue finanze ne trarranno beneficio (sempre se hai buone capacità organizzative e nervi saldi).

 

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
MUSICA – Quanta confusione per i Blue a Siracusa: il concerto non si fa…o forse si?!

Viene fatta chiarezza in merito al concerto della boy band inglese che si sarebbe dovuto tenere il 16 Agosto 2017 a...

Chiudi