UNIVERSITÀ – Gli studenti cinesi a lezione di social network per diventare “virali”

Un’università cinese, vicino a Shangai, ha istituito alcuni corsi rivolti a giovani che vogliono sfondare nel mercato sempre più produttivo dei social network.

Negli ultimi anni il nostro vocabolario è stato invaso da nuovi vocaboli provenienti dal mondo sempre più permeante e pervasivo dei social network. Se un tempo alla parola “virale” tremavano quasi le ginocchia, pensando a chissà quale strana malattia, oggigiorno “essere virale” sui social rappresenta per molti giovani un motivo d’orgoglio, qualcosa di cui vantarsi con gli amici, addirittura un punto d’arrivo.

Ottenere approvazione e consensi sui social sembra essere diventato ormai un chiodo fisso, come se un like a una foto o un nuovo follower potessero svoltare una giornata. Se per la maggior parte dei ragazzi d’oggi i social rappresentano soltanto un innocente passatempo, c’è chi, al contrario, ha fatto di questi moderni media la propria professione, riuscendo a guadagnare, in qualche caso, anche somme decisamente consistenti.

Tra fashion blogger improvvisati, che dispensano consigli di stile e imperversano inarrestabili su Instagram, e youtuber a non finire, sfondare sui social è tutt’altro che una passeggiata, considerando, specialmente, il numero strabordante di giovani che quotidianamente cercano di sbarcare il lunario e farsi un nome nel difficile mondo delle piattaforme sociali.

Per questa ragione la Yiwu Industrial & Commercial College, università nei pressi di Shangai, ha deciso di istituire un corso di studio mirato a quanti desiderano diventare virali sul web. I trentaquattro ragazzi che prenderanno parte alle lezioni avranno, quindi, modo di apprendere le tecniche più proficue per ottenere successo con le proprie foto o video. Fondamentale, secondo i tutor, è ritagliarsi una nicchia di mercato ben specifica e applicarvi delle semplici regole.

Anche la Cina, come l’Occidente, non è rimasta immune alle influenze del web partecipativo e negli ultimi anni il Paese ha assistito a un exploit del cosiddetto fenomeno dei wanghong (letteralmente “caldo sul web”), vale a dire dei giovani che tentano di affermarsi online e guadagnare sponsorizzando prodotti di lusso. Per molti di essi trasformare la propria passione per i social in un vero è proprio lavoro non è, tuttavia, semplice e per questo motivo il corso si concentrerà sulle modalità più adatte per affascinare il pubblico, aumentare il numero di like e follower e diventare dei business man a tutti gli effetti.

Dal vestito all’acconciatura fino al linguaggio, il successo sul web dipende davvero dai dettagli ed essere in grado di sfruttare queste piccole regole potrebbe davvero essere l’arma vincente per diventare delle star del web. Il fenomeno dei wanghong, infatti, è sempre più in crescita tra i giovani cinesi e rappresenta un mercato potenzialmente infinito con possibilità di guadagno illimitate.

Articoli simili

Advertisement

Leggi articolo precedente:
MATURITÀ 2017 – La clip sugli esami dei Nirkiop è già virale [VIDEO]

Si chiama "ESAMI DI STATO 2017 (SE I TUOI SENTIMENTI PARLASSERO)" l'ultimo video caricato dai Nirkiop, il quintetto comico tarantino...

Chiudi