CATANIA – G7, oltre 200 mila euro per lavori a Fontanarossa e in diverse vie

È stato firmato un protocollo d’intesa tra il commissario straordinario di Governo per il G7 prefetto Riccardo Carpino e il Sindaco di Catania Enzo Bianco. Verranno realizzati lavori di riqualificazione e messa in sicurezza in diverse vie di Catania.

Catania si prepara ad accogliere le consorti e i consorti dei Capi di Stato, che saranno presenti al G7, e lo fa partendo dalla manutenzione delle proprie vie di comunicazione. L’Amministrazione Comunale si è impegnata a progettare, affidare e far eseguire i lavori e la struttura commissariale a finanziare il progetto. 

Il progetto elaborato dagli uffici del Comune prevede, nella zona dell’aeroporto, il rifacimento della segnaletica stradale, la realizzazione di corsie protette, di passaggi pedonali rialzati e la messa in sicurezza  del manto stradale. Lungo le arterie cittadine saranno realizzate aree verdi e installati pannelli fotografici che illustreranno le bellezze della Sicilia. Le aree individuate per  questi interventi sono via Fontanarossa, via S. Maria Goretti, via Domenico Tempio e via Acquicella Porto. Interventi sono previsti anche nella zona di piazza Palestro e nell’area del Castello Ursino. 

“A questi interventi – ha aggiunto il primo cittadino – si assommeranno quelli che stiamo realizzando, ed avremmo comunque realizzato per manutenzione ordinaria di vario tipo, con uno stanziamento comunale di circa 150 mila euro, anche questo destinato prevalentemente a migliorìe stradali. La città insomma sarà all’altezza di questa sfida del G7 dando anche l’opportunità a chi volesse farlo di apprezzarla con  visite culturali”.

“Il  G7 – ha detto Bianco – sarà una straordinaria occasione di promozione per la Sicilia, per Taormina e per Catania. Centinaia di giornalisti e troupe televisive trasmetteranno le immagini dei nostri luoghi, un primo impatto che sarà gradevole e positivo. Abbiamo fatto una serie di interventi che  resteranno stabilmente nella nostra città, lo stanziamento punta al miglioramento della sicurezza stradale, dell’aspetto e il decoro urbano. Ringrazio la Presidenza del Consiglio, e in particolare il Prefetto Carpino che è originario di Catania,  che ha collaborato con grande spirito di attenzione nei nostri confronti. Stiamo ricambiando realizzando opere che resteranno alla fruizione di tutti. Gli interventi sono in fase esecutiva, stiamo agendo con estrema celerità. Abbiamo anche sollecitato al Cas e all’Anas  interventi per migliorare l’agibilità delle principali arterie della Sicilia, interventi anche questi che resteranno  per tutti”.

  

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
UNICT – Corso per certificazione ECDL GIS: aperte iscrizioni

Sono aperte le iscrizioni al corso per il conseguimento della certificazione ECDL GIS per gli studenti dell'Università di Catania.  Il corso...

Chiudi