UNICT – Etniadi di matematica: alla Cittadella la cerimonia di premiazione

Si terrà oggi alla Cittadella la cerimonia di premiazione degli studenti vincitori dell’ultima edizione di ”Etniade Matematica”.

Sarà l’aula magna del dipartimento di Matematica e Informatica, sito presso la Cittadella in via Andrea Doria 6, a ospitare la cerimonia di premiazione dei trentatre studenti provenienti da ogni angolo della Sicilia, vincitori della 26esima edizione di “Etniade Matematica” e delle scuole che si sono distinte durante le gare.

La premiazione avrà inizio alle ore 16.30 e avrà come protagonisti proprio gli studenti che, lo scorso 10 aprile a Catania, si sono cimentati in difficili quesiti matematici durante le gare individuali, nonché le squadre vincitrici delle selezioni del 3 marzo a San Giovanni la Punta. Il concorso ha visto la partecipazione di 334 studenti e 28 scuole dislocate sulle province di Catania, Siracusa, Caltanissetta, Ragusa ed Enna.

La cerimonia sarà presieduta dal coordinatore del Nucleo di Ricerca e Didattica Mario Pennisi, dal rettore Francesco Basile, dal presidente della Scuola Superiore di Catania Francesco Priolo, e da Giovanni Gallo, direttore del dipartimento. Durante la premiazione interverrà anche il professore Sebastiano Battiato, il quale terrà una conferenza dal titolo “La prova scientifica e l’effetto CSI: la matematica a supporto dell’investigatore digitale”.

Si procederà poi all’assegnazione dei premi per la gara individuale, vinta al primo posto da Riccardo Cavarra, dell’Istituto statale Corbino di Siracusa, mentre seguono Angelo Aurelio Dinamo (Majorana-Cascino di Piazza Armerina), Giovanni Pignatelli (liceo Archimede di Acireale) e Giovanni Siracusa (Majorana-Arcoleo di Caltagirone). I tornei per l’Etniade Team Cup, la competizione a squadre, saranno, invece, assegnati al liceo scientifico “Galilei” di Catania, all’IIS “Majorana-Cascino” di Caltagirone e, alla terza posizione, al liceo  scientifico “Principe Umberto di Savoia” di Catania.

Articoli simili

Advertisement

Leggi articolo precedente:
Arrestato lo studente ideatore di Blue Whale: “Non sono pentito, un giorno mi ringrazierete”

"Non sono pentito di ciò che ho fatto, anzi: un giorno capirete tutti e mi ringrazierete". Il giovane russo ideatore...

Chiudi