Lavoro, stage ed opportunità

LAVORO – Regioni europee con alto tasso di disoccupazione: Sicilia tra i primi posti

Foto Roberto Monaldo / LaPresse 12-12-2013 Roma Cronaca Assemblea Fiom davanti a Palazzo Chigi Nella foto Un momento della manifestazionePhoto Roberto Monaldo / LaPresse 12-12-2013 Rome (Italy) Demonstration organized by Fiom union In the photo A moment of the demonstration

Il 2016 è stato un anno fortunato per molte regioni europee, dove è avvenuto un calo della disoccupazione rispetto al 2015. Ma sono solo alcune le aree in cui si lavora di più: secondo i dati Eurostat, a Niederbayern (2,1%) in Germania e Praga (2,2%) nella Repubblica Ceca c’è più offerta. 

Ma anche Oberbayern (2,4%), Mittelfranken e Unterfranken (entrambi 2,5%) e Tübingen (2,6%) hanno ottenuto risultati positivi. Brutte notizie invece per alcune zone della Grecia, come Dytiki Makedonia e Dytiki Ellada, e della Spagna, come  Ciudad Autónoma de Melilla, in cui i tassi di disoccupazione sono alti.

Dati preoccupanti anche in Italia, dato che tra le prime sei regioni con disoccupazione italiane ne compaiono proprio tre italiane. Si tratta della Calabria con il 56,7 % di disoccupazione, poi Sicilia con il 57,2% e Sardegna con 56,3%.