ULTIM’ORA – Torna il terrore a Parigi con spari sugli Champs Elysées, la polizia: “Probabile attacco terroristico”

Torna a tremare Parigi, dopo il micidiale attacco multiplo del 15 novembre 2015 rivendicato poco dopo dall’Isis. Stavolta lo scenario della morte si è spostato sugli Champs Elyseés dove in una sparatoria sono rimasti uccisi un poliziotto e un assalitore, mentre un secondo uomo sembrerebbe in fuga.

Non sono ancora certi i moventi e le dinamiche, ma la polizia ha subito annunciato che potrebbe trattarsi di un attentato terroristico, con la città già blindata da giorni in vista della tornata elettorale che coinvolgerà il paese a partire da domenica 23 aprile. La sparatoria è infatti avvenuta durante la diretta televisiva per l’ultimo dibattito tra i candidati alle presidenziali, alle ore 20.30 circa, con la violenta sparatoria a colpi di kalashnikov.

Il killer è già stato identificato e dalle prime informazioni pare si tratti di un uomo già noto sia alla polizia che alle forze armate segrete francesi. Le autorità nel frattempo cominciano a rilasciare dichiarazioni, tutte nella stessa direzione di pensiero dell’attacco terroristico, date le dinamiche purtroppo ormai note al mondo intero.

(photo: reuters)

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
Attentato a Parigi, ucciso un poliziotto e un assalitore

Nuova notte di terrore a Parigi, come riportato dal "Messaggero", pochi minuti fa degli spari hanno fatto ripiombare la capitale...

Chiudi