CALCIO CATANIA – Le pagelle: Parisi e Marchese da incubo, Pozzebon non segna più

Ancora una brutta sconfitta per il Calcio Catania, la terza di fila dopo quelle perse contro Melfi e Lecce. Un momento buio, che non fa sorridere di certo la tifoseria etnea, oltre a far perdere terreno sulle dirette concorrenti in vista dei complicati playoff.

Anche stavolta i flop sono più dei voti positivi, con Parisi e Marchese tra i peggiori in campo:

BERGAMELLI 6.5 – Unico baluardo di difesa in grado di reggere fisicamente e mentalmente, nonostante il palese momento di difficoltà della squadra. Fa il suo lavoro a differenza di tanti altri, incolpevole sui goal.

PARISI 3 – In assoluto, ancora una volta, il peggiore in campo. Non ne indovina praticamente una, sia in fase offensiva che difensiva. Totalmente sconnesso, si fa saltare sistematicamente dall’avversario di turno, che si chiami Neymar Jn., Gammone o Cicirelli; sulla fascia non incide mai, sbagliando tutti i palloni che disgraziatamente gli capitano tra i piedi. Necessario, a questo punto, farlo rifiatare più di qualche partita.

DI GRAZIA 6.5 – Cerca di far ripartire la squadra ed è merito suo il goal del momentaneo pareggio; si spegne con il resto della squadra dopo il raddoppio della Paganese.

MARCHESE 3.5 – Giornata totalmente da dimenticare per l’esperto difensore siciliano; lotta in alcuni frangenti, ma sono troppo pesanti gli errori sui calci piazzati che portano ai goal campani, entrambi frutto di una sua sbagliata marcatura.

SCOPPA 4 – Metronomo di centrocampo? Neanche nei sogni più lontani. Sbaglia molte ripartenze, rallentando profondamente il gioco etneo e non incidendo mai con dei passaggi degni di nota. Viene sostituito nella ripresa, tra i peggiori in campo.

RUSSOTTO 6 – Entra col piglio giusto, scardinando la difesa avversaria con i suoi dribbling e la sua velocità. Non riesce ad incidere perché non viene aiutato dai compagni, sicuramente una prova più di carattere che di sostanza, segno che quando vuole può far male agli avversari.

POZZEBON 4.5 – In altri tempi ed il altre circostanze la fama di bomber gli avrebbe fatto bucare la porta almeno due volte. Ma, purtroppo, risente anche lui della moria generale della squadra, sbagliando due goal ampiamente alla sua portata. Sembra quel lontano giocatore ammirato sia a Messina che nelle prime partite con la maglia rossazzurra.

PISSERI 6; PARISI 3, GIL 5.5, BERGAMELLI 6.5, MARCHESE 3.5; FORNITO 6 (BARISIC S.V.), BIAGIANTI 5.5, SCOPPA 4 (BUCOLO 6); DI GRAZIA 6.5, TAVARES 4.5 (RUSSOTTO 6), POZZEBON 4.5. ALL. GIOVANNI PULVIRENTI 5.5

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

script async src="//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js">
Leggi articolo precedente:
I venti cognomi più diffusi in Italia

I venti cognomi più diffusi in Italia. I "Rossi" in prima posizione, seguiti dai "Russo" e dai "Ferrari".  Fonte dati...

Chiudi