Torino, studentessa stuprata: tra gli indagati anche un professore

Sono stati arrestati dalla Questura di Torino tre uomini accusati di stupro di gruppo ai danni di una studentessa all’epoca minorenne.

 

Un sedicente mago di 69 anni, Paolo Meraglia, un pensionato di 73 anni (ex professore) e un ragazzo di 19, ex fidanzato della vittima si spacciavano per santoni durante le sedute spiritiche hanno abusato per mesi di una studentessa. Le violenze avvenute in una mansarda sotto effetto di sostanze narcotizzanti risalgono al 2015. Infatti, Paolo Meraglia, il capo della banda, attribuendosi poteri in campo “esoterico”, aveva convinto la ragazza di essere vittima di forti “negatività” e di doversi sottoporre a riti di purificazione. Riti che consistevano in rapporti sessuali, anche di gruppo, consumati sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

La studentessa veniva anche minacciata dal gruppo che la ricattava dicendole di essere pronto a diffondere i filmati che la riprendevano durante i rapporti sessuali. Per fortuna, però, dopo mesi,  la vittima ha trovato il coraggio di fare denuncia al centro antiviolenza del Comune di Torino, facendo arrestare i suoi aguzzini.

Articoli simili

Advertisement

script async src="//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js">
Leggi articolo precedente:
UNIVERSITÀ – Valeria Fedeli a “La Sapienza”: scoppiano scontri tra studenti e polizia

Scontri a Roma, in occasione della visita della ministra Fedeli a "La Sapienza".  Valeria Fedeli ieri si trovava alla Facoltà...

Chiudi