CALCIO CATANIA – La probabile formazione anti-Melfi: ecco dove vedere la partita

Andrà di scena quest’oggi allo stadio Angelo Massimino, con kick-off previsto per le 14.30, la partita tra Calcio Catania e Melfi, attuale ultima in classifica del girone C di Lega Pro. In particolare, si sfideranno la squadra con il più alto rendimento interno, contro la formazione con il peggiore rendimento esterno.

Sulla carta quindi, una partita abbastanza abbordabile quella della squadra di mister Petrone che, a differenza di Agrigento, dovrà scendere in campo con la giusta determinazione, sapendo di partire dallo 0-0 al fischio d’inizio e di avere undici avversari in campo. Massimo rispetto per la compagine di Aimo Diana, vecchia conoscenza del Palermo e attuale allenatore della squadra lucana.

Il Catania dovrebbe confermare il 4-3-1-2, con l’inamovibile Pisseri tra i pali ed una linea a quattro in difesa con Djordjevic sulla sinistra, Marchese e Bergamelli al centro (complice anche la squalifica di Drausio Gil) e il probabile impiego di Parisi sulla destra; a centrocampo dovrebbe essere confermato il terzetto composto da capitan Biagianti, Bucolo e Fornito, capaci di garantire qualità e quantità in mezzo al campo. Sulla trequarti dovrebbe agire Andrea Russotto, alle spalle delle due punte Tavares e Pozzebon.

Ancora panchina dunque per Andrea Mazzarani e Andrea Di Grazia che, oltre a dover convincere il nuovo allenatore dopo le prestazioni non brillanti contro il Taranto, dovranno recuperare una forma fisica non eccellente, così come dichiarato ieri in conferenza stampa dallo stesso Petrone.

La partita, giocata in casa allo stadio Massimino, non sarà visibile in chiaro in televisione sul digitale terrestre, così come da accordi; verrà trasmessa, a pagamento, dal canale web Sportube così come di consueto.

CONVOCATI

PORTIERI: 1 Martínez, 12 Pisseri.

DIFENSORI: 3 Bergamelli, 26 De Rossi, 20 Djordjevic, 29 Longo, 33 Manneh, 16 Marchese, 15 Mbodj, 28 Parisi.

CENTROCAMPISTI: 27 Biagianti, 4 Bucolo, 23 Di Grazia, 21 Fornito, 32 Mazzarani, 30 Piermarteri, 5 Scoppa.

ATTACCANTI: 11 Barisic, 9 Pozzebon, 10 Russotto, 35 Tavares.

Articoli simili


Articoli scritti dalla Redazione.

Advertisement

Leggi articolo precedente:
L’importanza di dormire bene: alcuni consigli per un sonno di qualità

Dormire male non ha effetti deleteri solo sulla salute, ma incide profondamente anche sulle nostre ore di studio mattutino, sui...

Chiudi